LaPresse

Bologna-SPAL: probabili formazioni e statistiche

Bologna-SPAL: probabili formazioni e statistiche

Il 14/10/2017 alle 16:02

Il Bologna ha vinto 10 degli ultimi 14 confronti di Serie A contro la SPAL – un pareggio e tre sconfitte completano il parziale.

Probabili formazioni

Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis, Gonzalez, Helander, Masina; Poli, Pulgar; Verdi, Palacio, Di Francesco; Destro. Allenatore: Roberto Donadoni

Indisponibili: Maietta

Squalificati:

SPAL (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Schiattarella, Viviani, Mora, F. Costa; Antenucci, Paloschi. Allenatore: Leonardo Semplici

Indisponibili: Meret, Floccari

Squalificati:

Statistiche Opta

Il Bologna ha vinto 10 degli ultimi 14 confronti di Serie A contro la SPAL – un pareggio e tre sconfitte completano il parziale.

Nessun pareggio tra queste due squadre nelle ultime sette volte che si sono incrociate in A: si sono alternati un successo per parte (l’ultimo in ordine di tempo è 3-1 esterno per i rossoblu nel marzo 1968).

Il Bologna arriva da due successi di fila in campionato: i rossoblu non vincono tre partite consecutive in Serie A da marzo 2013.

Il pareggio contro il Crotone ha interrotto una striscia di quattro sconfitte consecutive in A per la SPAL: i ferraresi avevano subito nove gol nel parziale.

La SPAL è una delle due squadre a non aver ancora trovato il gol lontano da casa in questo campionato (l’altra è il Genoa).

Un solo gol subito dal Bologna nei primi tempi di questa Serie A: solo la Roma (zero, con una partita in meno) ha fatto meglio finora.

In questo campionato solo il Sassuolo (sei) ha perso più punti della SPAL (cinque) da situazioni di vantaggio.

Nelle ultime quattro partite di Serie A, Rodrigo Palacio ha realizzato due reti, tante quante quelle realizzate nelle precedenti 44.

Simone Verdi è il giocatore che in questa Serie A ha calciato più punizioni dirette, otto: nessun gol però per lui.

Alberto Paloschi, in rete nell’ultima giornata dopo 623 giorni di astinenza in A, ha già segnato due reti al Bologna, grazie alla doppietta del marzo 2014.

Video - Fantacalcio: i 5 giocatori su cui puntare

00:57
0
0