LaPresse

Edicola: Allegri su Bonucci "Leo è stato importante, ma la storia della Juve insegna"

Edicola: Allegri su Bonucci "Leo è stato importante, ma la storia della Juve insegna"
Di Eurosport

Il 09/10/2017 alle 08:28

Nessun rimpianto da parte del tecnico bianconero per aver perso uno dei suoi tre difensori cardine. Intanto l'Inter si guarda in giro per la difesa e qualcosa si muove anche in Inghilterra.

Allegri: "Bonucci? La storia della Juventus parla chiaro"

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha rilasciato una lunghissima intervista a Tuttosport. Tra i tanti argomenti toccati, si è parlato anche di Bonucci e del fatto che la squadra non sente la sua mancanza a livello di gioco.

" Leo è stato un giocatore importante. La storia della Juventus parla chiaro: sono andati via tantissimi giocatori negli anni. Dopo Berlino, con gli addii fi Tevez, Pirlo, Vidal sembrava che la Juventus fosse finina, invece siamo ripartiti. La stessa cosa l'anno dopo con le partenze di Pogba e Morata. La società ha svolto un lavoro importante."
  • La nostra opinione: Bonucci è stato sicuramente un giocatore importante e di certo all'inizio della stagione la sua mancanza si è vista. Smantellare un meccanismo perfettamente oliato come la BBC bianconera per inserire nuovi elementi costa un prezzo, ma a parte le difficoltà iniziali ora quello che sembra avere più problemi è proprio Bonucci, che al Milan non ha ancora trovato la quadratura del cerchio. Allegri ha ragione: ogni volta che partiva qualcuno si è sempre preannunciato il disastro, che poi a conti fatti non si è mai verificato.

Inter, si pensa ad Arana

Secondo calciomercato.com, l'Inter avrebbe messo nel mirino Guilherme Arana del Corinthians, terzino sinistro che potrebbe essere l'alternativa a Dalbert. Pare che però l'operazione non sia urgente e che quindi se ne riparli a giugno.

  • La nostra opinione: visto che per Dalbert la società ha fatto una discreta fatica a concludere l'affare, è giusto che mister Spalletti lavori con lui e gli dia la possibilità di crescere. La concorrenza ci sarà, comunque, anche la prossima estate: sia il Manchester United, sia l'Atletico Madrid in passato si erano interessati a lui.

L'Arsenal vuole Martial

Secondo The Sun, Arsene Wenger vorrebbe Anthony Martial per rimpiazzare Alexis Sanchez, dato in partenza a gennaio con destinazione Manchester City.

  • La nostra opinione: Sarà un'operazione difficile e sicuramente costosa, perché lo United ha pagato parecchio al Monaco per avere il giocatore. Sembra che per arrivare a Martial ci vogliano almeno 55 milioni di euro. Se però Sanchez decidesse davvero di restare con i Gunners fino a fine contratto.

Video - Andrea Pirlo: le giocate che ci hanno fatto innamorare del "maestro"

01:18
0
0