LaPresse

Edicola: Jankto osservato speciale a Milano, Bruno Fernandes genera rimpianti

Edicola: Jankto osservato speciale a Milano, Bruno Fernandes genera rimpianti

Il 17/09/2017 alle 09:54Aggiornato Il 17/09/2017 alle 10:03

Jakub Jankto al centro di un intrigo di mercato, baby Dabo nel mirino della Juventus, Bruno Fernandes stellare allo Sporting di Lisbona. La rassegna stampa di domenica 17 settembre.

Tutti pazzi per Jankto

Secondo la Gazzetta dello Sport Jakub Jankto sarà un osservato speciale questo pomeriggio a San Siro. Il Milan, in primis, l’ha inserito nella sua personale wishlist per il mercato di gennaio, ma patron Pozzo sarebbe poco propenso a privarsi del suo gioiello nella prossima finestra di mercato. Juventus e Arsenal sono le principali concorrenti dei rossoneri, con i Gunners a partire in posizione leggermente privilegiata: il 21enne esterno sinistro ceco smanierebbe dalla voglia di confrontarsi con la Premier League

  • La nostra opinione: il ragazzo di Praga si sta confermando ad alti livelli nel campionato italiano, pare scontato che i suoi estimatori crescano di partita in partita. Difficile possa lasciare Udine già a gennaio, anche se di questo passo qualche big potrebbe investire “pesantemente” su di lui già dalla prossima finestra di mercato. Non è un mistero che Mirabelli sia da tempo sulle sue tracce e il Milan a sinistra non è che abbia tutte queste alternative…

Juve (ancora) sulla meglio gioventù francese

Stando a quanto riporta stamattina Tuttosport la Juventus starebbe già apparecchiando il futuro: Paratici starebbe corteggiando senza soluzione di continuità il centrocampista delle giovanili del Nantes e della Francia Under 16 Abdoulaye Dabo (classe 2001). Per ora il presidente del club transalpino Kita ha respinto al mittente l’offerta di 7 milioni recapitata dalla Juventus,ma chissà che la Juventus non torni alla carica.

  • La nostra opinione: Ormai la Juventus è solita sondare il mercato dei più giovani e talentuosi prospetti della Ligue 1, quindi l’interessamento per questo centrocampista centrale con vizietto del gol (già 4 con l’U16) non è una novità. D’altronde nel settore nevralgico del campo la Juventus ha perso certezze in questi anni e versa in una fase di ricostruzione: in questo contesto Paratici con ogni probabilità va cercando i “craque” del futuro visto che i Verratti del caso sono fuori portata.

L’esplosione di Bruno Fernandes

Pazzeschi, impressionanti i numeri dell’ex Sampdoria e Udinese Bruno Fernandes nella sua nuova avventura allo Sporting Lisbona: 5 gol in 6 giornate di Primeira Liga (tutti realizzati nelle ultime quattro giornate), 2 assist serviti nel preliminare di Champions, un gol in una presenza nella fase a gironi (sarà avversario della Juventus). Non solo: il trequartista portoghese ha vinto i premi come miglior giocatore, miglior centrocampista, miglior giovane e gol più bello del primo mese della Primeira Liga. E pensare che lo Sporting ha sborsato “solo” 8,5 milioni più bonus per strapparlo alla Sampdoria. Craque!

  • La nostra opinione: Inattaccabile il titolo di Abola di questa mattina: “Bruno sale sul palcoscenico”, perché l’avvio di stagione del classe 1994 capitano della Nazionale portoghese Under 21 agli ultimi Europei è stato sfavillante. Sicuramente qualche compagine nostrana avrebbe potuto investire su di lui dato che i margini di miglioramente di questo centrocampista offensivo erano sotto gli occhi di tutti. Ora è troppo tardi: sapete a quanto ammonta la clausola di rescissione del ragazzo? 100 milioni!

Video - Allegri: "Possiamo battere squadre come il Barcellona, ma non giocando il loro calcio..."

01:16
0
0