LaPresse

Edicola: Lo Shanghai Sipg pronto a tutto per strappare Immobile alla Lazio, Mazzarri verso il Torino

Edicola: Lo Shanghai Sipg pronto a tutto per strappare Immobile alla Lazio, Mazzarri verso il Torino

Il 27/10/2017 alle 08:15Aggiornato Il 27/10/2017 alle 08:31

L'avvio di stagione clamoroso del bomber campano sta attirando l'interesse anche delle potenze della Super League cinese: lo Shanghai Sipg sarebbe pronto ad offrire 70 milioni di euro alla Lazio per convincere a cedere Immobile. Mihajlovic si gioca la panchina col Cagliari, in caso di esonero il favorito per la panchina del Torino è Walter Mazzarri.

La Cina punta Immobile: 70 milioni per strapparlo alla Lazio

L’inizio di stagione da urlo di Ciro Immobile ha acceso i riflettori di tanti estimatori sul bomber azzurro, che ha recentemente firmato il prolungamento di contratto fino al 30 giugno 2022. Secondo la Gazzetta dello Sport, lo Shanghai Sipg è pronto ad offrire 70 milioni di euro per provare a strappare il cannoniere alla squadra di Lotito, che però è intenzionato a fare numero.

  • La nostra opinione. E’ normale che Immobile con questo inizio di stagione abbia fatto drizzare le antenne a tutti gli operatori di mercato e anche ai magnati cinesi, sempre alla ricerca di stelle che possano migliorare la qualità della Super League cinese. Immaginare però che il bomber campano possa lasciare la Lazio – nell’anno del mondiale - è impossibile: la formazione biancoceleste si sta giocando la Champions League e può ambire anche a fare grandi cose in Europa League… Cedere il proprio bomber, anche se per una cifra esagerata, a gennaio vorrebbe dire alzare bandiera bianca prima del tempo e questo la Lazio non lo farà.

Torino, l’ombra di Mazzarri su Mihajlovic

Il posticipo di domenica sera contro il Cagliari assomiglia a una vera ultima spiaggia per Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo, reduce da un avvio di stagione al di sotto delle aspettative e da un filotto di due punto ottenuti in 5 partite, ha ricevuto la fiducia a tempo di Cairo che però potrebbe decidere di cambiare timoniere durante la sosta. Secondo Tutto Sport, il favorito in caso di sostituzione è Walter Mazzarri.

  • La nostra opinione. Pur condizionato dalla pesante assenza di Belotti, era lecito attendersi qualcosa in più dal Torino, dopo la campagna acquisti di livello messa in atto quest’estate dal presidente Urbano Cairo. I granata subiscono troppo (12 gol incassati nelle ultime 6 giornate) e senza il loro bomber faticano a rendersi pericolosi: Mihajlovic finora si è incaponito con il 4-2-3-1, un modulo che forse i granata in questa fase non riescono a sostenere. Inevitabile immaginarsi una cacciata del tecnico serbo in caso di mancata vittoria contro i sardi di Lopez. Mazzarri sarebbe un tecnico certamente con idee tattiche diverse rispetto a quelle di Mihajlovic ma che potrebbe rilanciare una squadra come il Toro. Un sostituto ideale per provare ad inseguire la qualificazione in Europa League.

Wenger, ultimo ballo con l’Arsenal?

Nonostante abbia rinnovato il contratto con l’Arsenal, i tabloid inglesi sono convinti che questa potrebbe davvero essere l’ultima stagione del tecnico francese alla guida dei Gunners. Sarà davvero così?

  • La nostra opinione. Ogni anno in inverno immancabilmente la stampa inglese si espone riguardo al possibile esonero di Wenger dall’Arsenal, ipotesi che non si verifica però mai… Il tecnico francese, che guida la formazione londinese da 21 stagioni, è un monumento e nonostante anche quest’anno sembra tagliato fuori dai discorsi per la Premier League difficilmente abdicherà.

Video - Buffon, il mito si ritira? Mondiali e Champions per fargli cambiare idea

01:59
0
0