LaPresse

Edicola: Milan, confermata la fiducia a Montella

Edicola: Milan, confermata la fiducia a Montella
Di Eurosport

Il 03/10/2017 alle 08:30

Intanto l'Inter è pronto a piazzare l'affonto per Özi a gennaio, se l'Aersenal non riuscirà a trovare l'accordo per il rinnovo con il tedesco. Ristagna invece la cessione del Genoa e Gallazzi, che ha fatto un'offerta, "non capisce perché2.

Il Milan conferma la fiducia a Montella

Nonostante il periodo opaco, secondo la Gazzetta dello Sport vincenzo Montella non corre rischi: in un incontro con Fassone e Mirabelli, il futuro del tecnico non sarebbe stato il tena principale della riunione, ma uno dei tanti punti, e non sarebbe stato messo in discussione. Avanti quindi con l'Aeroplanino.

  • La nostra opinione: E' molto presto per fare un bilancio della stagone. Il campionato è lungo e le partite sono tante, Montella ha una rosa che non è più quella dell'anno scorso e gli equilibri sono notevolmente cambiati. Benché si possa capire il punto di vista stizzito dei tifosi, bisogna anche capire che ci vuole tempo per creare la giusta alchimia tra i giocatori e anche tra lo spogliatoio e il tecnico. Probabilmente il Milan - per ora - ha fatto la scelta giusta.

Inter pronta alla zampata per Özil

Secondo il Mirror, l'Inter è pronto a preparare l'affondo per Mesut Özil già a gennaio. Il club è fortemente interessato e potrebbe provare a mettere sul piatto molti soldi per il tedesco.

  • La nostra opinione: i soldi che dovrà offrire l'inter saranno decisamente molti. Infatti l'Arsenal vorrà comunque provare a rinnovare il contratto in scadenza a giugno con un ritocco dell'ingaggio. Le due parti ancora non si sono accordate, ma tempo fa Özil aveva garantito di stare bene lì dov'è. L'Inter starà comunque alla finestra.

La cessione del Genoa in stallo; Gallazzi "Non capisco perché"

In un'intervista a Tuttport, Giulio Gallazzi, interessato all'acquisto del Genoa, raccota la sua sulla mancata operaizone con Preziosi. "Abbiamo presentato la nostra migliore offerta, ma la parte venditrice non era d'accordo. Mai dire mai, ma onestamente non capisco Preziosi".

  • La nostra opinione: Ormai il club è in vendita da tempo e l'idea che una società storica e gloriosa come il Genoa possa restare in mani italiane era molto romantica. Gallazzi ha garantito che ci riproverà e magari le parti troveranno un accordo soddisfacente per entrambe, evitando così altre interferenze estere nel nostro campionato.

Video - Florenzi, da Milano a Milano: un gol per rinascere

01:06
0
0