Getty Images

Il Milan non si vuole fermare: Renato Sanches nel mirino. C'è anche la conferma di Rummenigge

Il Milan non si vuole fermare: Renato Sanches nel mirino. La conferma arriva dal Bayern

Il 16/07/2017 alle 22:50Aggiornato Il 16/07/2017 alle 23:26

Parallelamente alla ricerca della punta il Milan sta provando a chiudere un'altra operazione: arrivare al talentuoso Renato Sanches del Bayern Monaco. A confermare l'interesse dei rossoneri è stato Rummenigge alla Bild: "Non abbiamo ancora trovato un accordo ma piace ai rossoneri". Il regista dell'affare può essere Jorge Mendes che ha fatto arrivare Andre Silva a Milano e James Rodriguez a Monaco.

La priorità è quella di chiudere per il cannoniere, l’uomo capace di garantire 25-30 gol a campionato e far davvero diventare il Milan una corazzata capace di sognare da subito da scudetto ma i rossoneri pensano anche a un ulteriore rinforzo per il centrocampo e stanno lavorando per strappare Renato Sanches al Bayern Monaco. La conferma di un interesse reale del Diavolo per il talentuoso centrocampista portoghese, che ha trovato poco spazio in Germania con Ancelotti ma un’estate fa era stato deteminante nel trionfo del Portogallo all'Europeo 2016 diventando il più giovane marcatore di sempre della fase ad eliminazione diretta della rassegna continentale, arriva dalla diretta voce dell’amministratore delegato del club bavarese Karl Heinz Rummenigge che alla Bild, prima della partenza per la tourneé in Cina, ha dichiarato:

" Confermo che al Milan interessa il giocatore. Ma non abbiamo ancora trovato un accordo "

Mendes l’alleato per far decollare l’affare

A muovere i fili e provare a fare in modo che Renato Sanches possa vestirsi di rossonero è Jorge Mendes, il potente procuratore portoghese che nelle ultime settimane ha stretto una solida amicizia con entrambi i club. Mendes, con Fassone e Mirabelli, ha completato l’affare Andre Silva, convincendo il Porto a dimezzare quasi la richiesta iniziale del Porto per liberare il proprio centravanti e chiudendo l’affare sulla base di un trasferimento a titolo definitivo per 38 milioni di euro. Mentre la scorsa settimana il titolare della Gestifute ha portato in Germania, James Rodriguez in prestito biennale dal Real Madrid. Mendes teme che Sanches rimanendo un altro anno in panchina al Bayern, perda il suo valore ed ha individuato nel Milan la piazza ideale perché l’ex Benfica si rilanci…

Mediano moderno potente ma assai tecnico, dotato di percussione ma anche piede per dettare l’ultimo passaggio, nel centrocampo di Montella potrebbe occupare tutti i ruoli in mezzo nel possibile futuro centrocampo a cinque che il tecnico campano ha in mente… Il problema è trovare la formula giusta: il Milan, infatti, non vuole minimamente prendere in considerazione l’idea di prendere Sanches a titolo definitivo ma preme per un prestito oneroso biennale con diritto di riscatto mentre il Bayern vorrebbe monetizzare e rientrare dall’ingente investimento di 35 milioni dello scorso anno. Per ora il margine è imponente però la volontà di trattare c’è e forse non è un caso che proprio nella giornata di oggi: Sanches un profilo di tifosi rossoneri ha pizzicato il centrocampista portoghese alle prese con i primi apprezzamenti per l’ex compagno Andre Silva in rossonero. Solo una circostanza e un sintomo di un affare pronto a decollare?

Video - Bonucci arriva a Casa Milan: tifosi rossoneri in delirio

00:44
0
0