LaPresse

Le pagelle di Napoli-Benevento 6-0

Le pagelle di Napoli-Benevento 6-0

Il 17/09/2017 alle 17:40Aggiornato Il 17/09/2017 alle 17:53

Andiamo alla scoperta dei migliori e dei peggiori del match del San Paolo: tutti i giocatori del Napoli meritano molto più della semplice sufficienza, con Insigne, Callejon e Allan che brillano, senza dimenticare la tripletta di Mertens. Disastroso il Benevento.

==Napoli==

Pepe REINA 6 - Spettatore pagante quest'oggi al San Paolo, il Benevento non tira mai nello specchio.

Elseid HYSAJ 7 - Non patisce mai in difesa, ottima performance sulla fascia dove riesce a salire con continuità.

Raúl ALBIOL 6,5 - Come per Reina, anche il centrale del Napoli ha poco da fare in difesa. Cerca di essere importante in attacco con un'ottima sponda per Mertens, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, che il belga non sfrutta.

Kalidou KOULIBALY 6,5 - Una roccia, dalle sue parti non si passa. Sfiora anche il gol a fine primo tempo.

Faouzi GHOULAM 7,5 - Scatenato sulla fascia. Prima Venuti, poi Letizia, escono dal campo con il mal di testa.

Marques ALLAN 7 - Grande pressing e voglia di fare a centrocampo, suo il gol che apre la partita. (dal 74' Marko ROG sv - Sarri gli concede qualche minuto, importante per la sua crescita).

Frello JORGINHO 6,5 - Solita regia in mezzo al campo. Sbaglia pochissimi passaggi, e fa partire tutte le giocate del Napoli.

Marek HAMSIK 6,5 - Ottima performance del capitano degli azzurri, che sfiora - anche - a più riprese il gol.

José María CALLEJÓN 7,5 - Lo spagnolo vola sulla destra. L'ex Real Madrid si intende a meraviglia con Insigne e Mertens, e fa in tempo anche a segnare un gol. Ne meriterebbe, almeno, altri due. (dal 66' Adam OUNAS 6,5 - Ottimo debutto per l'algerino, che conquista anche il rigore del 6-0).

Mertens - Napoli-Benevento - Serie A 2017/2018 - LaPresse

Mertens - Napoli-Benevento - Serie A 2017/2018 - LaPresseLaPresse

Dries MERTENS 7,5 - Con Insigne e Callejón al suo fianco può giocare ad occhi chiusi. Sbaglia qualche gol, ma ne segna tre. Ottimo per la sua classifica marcatori, e per i fanta-allenatori che hanno creduto in lui.

Lorenzo INSIGNE 8 - Il Napoli è già in vantaggio, ma la sua pennellata al 15' fa mettere la freccia agli azzurri. Venuti non può far nulla su di lui (e soprattutto su Ghoulam), con Insigne che effettua una delle sue migliori gare al San Paolo. Match completato anche con l'assist per il 3-0 di Mertens. (dal 57' Emanuele GIACCHERINI 6,5 - Conquista il rigore del 5-0 e concede un po' di respiro ad Insigne).

All. Maurizio SARRI 6,5 - Niente turnover, in campo ci va la squadra titolare, anche per dimenticare la gara di Champions. L'approccio alla gara, questa volta, è ottimo con il Napoli che vuole chiudere la partita già nel primo tempo. Importante, poi, fare qualche cambio nella ripresa, concedendo minuti ad Ounas.

==Benevento==

Vid BELEC 5 - Nell'arco della partita compie anche qualche parata interessante, ma pesa sulla sua prestazione il tap-in concesso ad Allan. Il tiro di Mertens era potente, ma la regola è mai regalare una deviazione centrale.

Lorenzo VENUTI 5 - Deriso, quasi, da Ghoulam che fa quel che vuole sulla fascia sinistra. Anche su Insigne è una battaglia persa. Alla mezz'ora si posiziona al centro della difesa, anche lì non può dormire sonni tranquilli.

Fabio LUCIONI 5 - Avrà gli incubi per questa gara. Non doveva marcare solo Mertens, praticamente tutto il Napoli riesce ad entrare nell'area di rigore avversaria.

Lucioni, Koulibaly - Napoli-Benevento - Serie A 2017/2018 - LaPresse

Lucioni, Koulibaly - Napoli-Benevento - Serie A 2017/2018 - LaPresseLaPresse

Luca ANTEI 5 - In difesa fa fatica a contenere Mertens, poi arriva l'infortunio. (dal 32' Gaetano LETIZIA 5 - Si inserisce a destra, ma il suo destino è lo stesso, perdendo ogni confronto con Insigne e Ghoulam).

Gianluca DI CHIARA 5 - Arriva molte volte in ritardo a chiudere su Callejón. Quando abbozza una possibile corsa in avanti, lascia sempre dei buchi in favore di Hysaj.

Cristiano LOMBARDI 4,5 - Mai in partita, cerca qualche tiro dalla distanza. (dal 77' Vittorio PARIGINI sv - Ha poco tempo per risollevare il Benevento).

Raman CHIBSAH 4 - Non ne azzecca una in fase di interdizione. Sempre superato a centrocampo, poi regala anche il rigore per il pokerissimo del Napoli.

Nicolas VIOLA 4 - Lento nel far ripartire l'azione del Benevento. Molti gli errori in fase di impostazione, errori che regalano ulteriori occasioni al Napoli.

Achraf LAZAAR 4 - Un vero e proprio fantasma. Con il suo acquisto, il Benevento sognava di aver fatto un grande colpo per la Serie A, ma il marocchino è ancora lontanissimo dai tempi di Palermo.

Massimo CODA 5 - Predica un po' nel deserto. Con Armenteros non c'è intesa, e Raúl Albiol e Koulibaly gli sbarrano la strada. Lui ci prova anche, ma non trova mai lo specchio della porta.

Samuel ARMENTEROS 4 - Difficile trovare un peggiore nel Benevento, tra le punte, i centrocampisti di interdizione o gli esterni. Chi convince di meno è Armenteros che gioca più per se stesso, non trovando - mai - l'intesa con Coda. (dal 55' Danilo CATALDI 5,5 - Parte con grande grinta, ma sbaglia tanti passaggi).

All. Marco BARONI 4,5 - Sognava di fare punti al San Paolo, ma la sua squadra agisce da sparring partner. Ok, l'avversario era il Napoli, ma il Benevento fa un brutto passo indietro rispetto alle prime tre giornate di campionato.

Video - Insigne: "Sempre sognato di restare a Napoli, ora è tempo di vincere"

00:47
0
0