LaPresse

Il Cittadella passeggia a Pisa, Rino Gattuso retrocede in Lega Pro

Il Cittadella passeggia a Pisa, Gattuso retrocede in Lega Pro

Il 08/05/2017 alle 22:50

I veneti passano 4-1 all'Arena Garibaldi, scavalcano il Benedento al quinto posto in classifica e condanna i toscani alla retrocessione in Lega Pro

Il Cittadella si impone per 4-1 in casa del Pisa nel posticipo della 40/a giornata del campionato di Serie B. Un risultato che consente ai veneti di Venturato di scavalcare il Benevento al quinto posto in classifica con 60 punti nella lotta per i playoff. Con questa sconfitta, invece, la compagine toscana allenata da Gattuso retrocede matematicamente in Lega Pro con due turni di anticipo. Dopo il botta e risposta fra Arrighini e Masucci, nel finale una doppietta di Vido e un gol di Scaglia regalano i tre punti al Cittadella. E' durata una sola stagione l'avventura del Pisa in B.

Partita equilibrata nel primo tempo con un Cittadella che parte subito forte e sblocca il risultato all'11' con un preciso piatto destro di Arrighini da centro area. Il Pisa prova a reagire, ma senza mai affondare. Nella ripresa la squadra di Gattuso ci mette il cuore e trova il pareggio al 60' con un destro preciso di Masucci che batte Alfonso, su assist di Varela. Nel finale, però, ospiti di nuovo in vantaggio al 77' con il neo entrato Vido su assist di Chiaretti, abile a rubare palla a Lisuzzo. L'attaccante veneto si ripete all'84' con un'altra giocata pregevole in area di rigore. Il Pisa alza bandiera bianca e in pieno recupero subisce anche il quarto gol del Cittadella firmato da Scaglia di testa su azione di calcio d'angolo. Per il Pisa è l'epilogo amaro di una stagione travagliata, con un cambio di proprietà arrivato quando ormai il campionato era già in larga parte compromesso. Il club toscano ripartirà dalla Lega Pro, quasi certamente senza Gattuso in panchina.

0
0