LaPresse

Varela e Baldini aprono la crisi del Cesena e rianimano l'Ascoli

Varela e Baldini aprono la crisi del Cesena e rianimano l'Ascoli

Il 24/09/2017 alle 19:43Aggiornato Il 25/09/2017 alle 00:52

Nella sfida contro l'ex dal dente avvelenato Cacia, colpaccio dell'Ascoli del tandem Fiorin-Maresca che passa al Manuzzi grazie a due reti nel finale di Varela e Baldini.

Cesena, 24 set. (LaPresse) - Vittoria scacciacrisi per l'Ascoli che dopo tre ko di fila ritrova i tre punti espugnando 2-0 il Manuzzi di Cesena nella gara valida per la sesta giornata di Serie B. Con questo successo i marchigiani salgono a quota sei punti scavalcando proprio i romagnoli, fermi a 4. Nel primo tempo non si registrano grandi occasioni sia da una parte che dall'altra. Laribi ci prova per i padroni di casa, Carpani replica per gli ospiti. Entrambi i tentativi finiscono però lontani dallo specchio della porta. Al 29' Jallow tenta la soluzione personale ma la sua conclusione viene smorzata e poi controllata da Lanni. Nella ripresa l'attaccante del Cesena va più vicino al bersaglio al 9': il tiro a incrociare termina di poco a lato. Jallow resta il più pericoloso anche nel secondo tempo, ma nel finale sono gli ospiti a colpire. Varela all'84' sblocca il risultato con un sinistro chirurgico, tre minuti dopo Baldini con un destro a giro trova il raddoppio su assist dello stesso Varela. E' l'uno-due che decide la partita e regala i tre punti alla squadra di Fiorin.

0
0