PA Sport

Buffon: "Difesa della Juventus sempre forte, critiche strumentali"

Buffon: "Difesa della Juventus sempre forte, critiche strumentali"
Di LaPresse

Il 12/08/2017 alle 18:45Aggiornato Il 12/08/2017 alle 19:17

Lo ha detto il portiere della Juventus Gianluigi Buffon, alla vigilia della sfida di Supercoppa con la Lazio in programma domani sera all'Olimpico, parlando della 10 a Dybala. "Era l'unico che meritava e che poteva prendere l'eredità di questa maglia così pesante",

" Penso che in questa squadra nessuno più di lui potesse ricevere questa gratificazione da parte della società. Credo sia un segnale molto bello e responsabilizzante, ma penso anche realmente un talento come lui con quel carattere e quella voglia di vincere possa rappresentare degnamente questo numero"

Lo ha detto il portiere della Juventus Gianluigi Buffon, alla vigilia della sfida di Supercoppa con la Lazio in programma domani sera all'Olimpico, parlando della 10 a Dybala. "Era l'unico che meritava e che poteva prendere l'eredità di questa maglia così pesante", ha aggiunto.

" Come vedo la difesa della Juve? Come tutti gli altri anni, la vedo forte e la difesa sarà il punto di forza della squadra come tutti gli anni passati. Con caratteristiche diverse ci sono giocatori che non hanno nulla da invidiare e basta e avanza per avere il giusto ottimismo e le giuste certezze. Il precampionato porta a delle critiche strumentali e fini a se stesse. Con Psg, Barcellona e Roma, nonostante siano state amichevoli, qualche gol si rischia comunque di prenderlo"

"Come non si può perdere, non si può anche vincere in eterno. Farlo per sei volte di fila è stato straordinario. Gli avversari si sono rinforzati ma noi abbiamo la certezza che noi sempre noi".ha detto il portiere della Juventus:"Dire ad agosto di essere i più forti non ha senso. Fra un po' ci saranno le prove vere e lì daremo le nostre risposte. Se dimostreremo in campo quello che siamo saremo sempre là", ha aggiunto.

" Ultima stagione? Sto pensando che domani ci sarà un'altra sfida ed è motivo di grande soddisfazione, ho vissuto quasi sempre la mia vita cercando di estrapolare le cose positive da quelle negative. Ho una strana euforia e felicità che forse è figlia di quel pizzico di follia che mi ha sempre contraddistinto. Spero che questa striscia positiva e questa bacheca già ricca di trofei possa venire rimpinguata da un'altra Supercoppa, sarebbe cominciare con il piede giusto una stagione in cui ci sono stati dei cambiamenti e di buon auspicio per la nuova stagione"

Video - Bonucci, da Allegri a Cardiff: le tappe della crisi con la Juventus

01:02
0
0