LaPresse

Juventus-Lazio: probabili formazioni e statistiche

Juventus-Lazio: probabili formazioni e statistiche
Di Eurosport

Il 13/08/2017 alle 08:35Aggiornato Il 13/08/2017 alle 08:39

Per la Juventus, questa, sarà la 13esima finale di Supercoppa con un bilancio di 7 vittorie e 5 sconfitte. Nel 2015 l’ultimo successo per la Juventus, quando vinse per 2-0, proprio contro la Lazio, a Shanghai. Per la Lazio, invece, sarà la 7a finale in Supercoppa con i bianconcelesti che hanno perso le ultime due edizioni disputate. L’ultimo successo è datato 2009: 2-1 all'Inter.

Le probabili formazioni

  • Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanić; Douglas Costa, Dybala, Mandzukić; Higuain. All. Massimiliano Allegri

In dubbio: Cuadrado

Indisponibili: Pjaca

Prob Juventus in supercoppa
  • Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas Leiva, Lulić; Luis Alberto, Milinković-Savić; Immobile. All. Simone Inzaghi

Squalificati: Bastos (1)

Non convocati: Kishna, Djordjević, Crecco, Marchetti, Guerrieri, Lombardi, Brayan Perea, Oikonomidis, Tounkara, A.Rossi, Mohamed, L.Filippini, Mauricio, Morrison, Rozzi

Lazio prob Juventus

Arbitro: Davide Massa, sezione di Imperia

Le statistiche

La Juventus arriva a questa sfida avendo vinto sia il Campionato che la Coppa Italia, centrando tra l’altro il record dei 6 Scudetti consecutivi e delle 3 Coppe Italia consecutive. Per i bianconeri, questa, sarà la 13esima finale di Supercoppa con un bilancio di 7 vittorie e 5 sconfitte. Nel 2015 l’ultimo successo per la Juventus, quando vinse per 2-0, proprio contro la Lazio, a Shanghai. Lo scorso anno, a Doha, la Juventus ha perso ai tiri di rigore contro il Milan, nel 2014 arrivò invece la sconfitta contro il Napoli.

In caso di successo, la Juventus tornerà ad essere la squadra con più titoli vinti in Supercoppa. Ad oggi sono 7 i successi dei bianconeri, a pari con il Milan dopo il successo dei rossoneri della scorsa stagione.

Video - Bonucci, da Allegri a Cardiff: le tappe della crisi con la Juventus

01:02

Per la Lazio, invece, sarà la 7a finale in Supercoppa con i bianconcelesti che hanno perso le ultime due edizioni disputate. Nel 2015, la Lazio perse contro la Juventus per 2-0 a causa dei gol di Mandzukić e Dybala, andò peggio nel 2013 quando - sempre contro la Juventus - arrivò il ko per 4-0: a segno Pogba, Chiellini, Lichtsteiner e Tevez. L’ultimo successo dei bianconcelesti in Supercoppa è datato 2009 quando la Lazio di Ballardini superò per 2-1 l’Inter di Mourinho: a segno Matuzalem, Rocchi ed Eto’o. Una prima sconfitta per i nerazzurri, che però in quella stagione riuscirono a completare il Triplete con le vittorie di campionato, Coppa Italia e Champions League.

Dopo tre edizioni consecutive all’estero, si torna a giocare in Italia la finale di Supercoppa. Per la 4a volta in questa competizione si giocherà allo stadio Olimpico di Roma: la prima volta fu nel 2000 con la vittoria della Lazio di Sven-Göran Eriksson sull’Inter di Marcello Lippi per 4-3.

Video - 4-2-3-1 e non solo, con Douglas Costa aumentano le opzioni di Allegri

01:24

Gonzalo Higuaín ha nella Lazio la sua vittima preferita in tutte le competizioni disputate con le maglie di Juventus e Napoli: 13 gol in 12 partite tra Serie A (12 gol in otto match) e Coppa Italia (un gol in quattro match). In caso di gol in Supercoppa, Higuaín salirebbe quota 3 gol nella competizione, raggiungendo Del Piero, Eto’o, Schevchenko e Tevez. In caso di doppietta, l’argentino diventerebbe il capocannoniere solitario nella storia della competizione: l’ex Napoli ha già segnato due gol quando vestiva la maglia degli azzurri (doppietta nel Juventus-Napoli del 2014).

Nel caso dovesse scendere in campo, Buffon raggiungerebbe Stankovic come giocatore con maggiori presenze nella competizione (9). Buffon vanta già 8 presenze in Supercoppa, 7 con la maglia della Juventus, una con il Parma all’inizio della stagione 1999-2000 con i ducali che vinsero 2-1 contro il Milan grazie alle reti di Crespo e Boghossian, dopo il vantaggio iniziale di Guglielminpietro.

Video - Mandzukic, il cuore pulsante della nuova Juventus di Allegri

01:27
0
0