Reuters

Avanti senza sorprese

Avanti senza sorprese
Di Eurosport

Vincono ancora tutte e tre Porto, Sporting e Benfica. La classifica rimane invariata nelle prime posizioni anche dopo la 14a giornata, l'ultima prima della sosta. Si torna in campo il 14 gennaio

Le solite note, i soliti risultati, la solita classifica. Di questo passo, per prevedere il finale della Superliga 2006-2007 non serviranno veggenti. Da settimane, ormai, Porto, Sporting e Benfica (in quest’ordine) si inseguono alla stessa velocità. Tutte vittoriose, anche nell’ultimo weekend: 14esima giornata di un campionato che è già andato in ferie. Si riprenderà il 14 gennaio.

Il Natale migliore lo passerà la capolista di Jesualdo Ferrerira, che ha chiuso la prima parte di stagione a +5 sulla seconda: 12 vinte, una pareggiata e una persa, 32 gol fatti e 8 subiti per il Porto campione in carica. Che nel 2007 sarà impegnato su più fronti, Champions in primis. Nel frattempo, ha liquidato il Pacos Ferriera con 4 reti, allo stadio Do Dragao. Oltre a un gol di Lucho Gonzales e a una doppietta del suo difensore goleador, Pepe, la capolista ha festeggiato la nona perla stagionale del bomber Helder Postiga, sempre più in fuga nella classifica dei cannonieri lusitani.

Puntuale la risposta, a distanza, della seconda forza del campionato, lo Sporting Lisbona, vittorioso di misura sull'Academica quart'ultimo. Paulo Bento ha perso (malamente) l'Europa, ma in campionato viaggia a ritmi vertiginosi: 5 vittorie e una sconfitta nelle ultime 6 gare, grazie anche ai gol ritrovati del brasiliano Liedson, nuovamente protagonista contro l'Academica. Senza il Porto dei marziani tra i piedi, i Leoni di Lisbona sarebbero primi con largo vantaggio sulle inseguitrici.

Anche il Benfica è in ascesa. In attesa del recupero con il Belenenses, sabato ha battuto agevolmente il Vitoria Setubal in casa e si è portato a -11 dalla vetta. Prima rete di Nuno Gomes, dopo un digiuno di oltre un mese e mezzo, poi Simao e Nuno Assis a segno, per il 3-0 finale. Nel 2007 servirà questo passo per provare a rientrare nella corsa scudetto. Porto permettendo.

0
0