Getty Images

Dumoulin è un treno! Si prende la crono e la maglia rosa, Nibali guadagna su tutti gli altri

Dumoulin è un treno! Si prende la crono e la maglia rosa, Nibali guadagna su tutti gli altri
Di Luca Stamerra | CA Technologies

Il 16/05/2017 alle 17:20Aggiornato Il 16/05/2017 alle 18:59

Nonostante la grande prestazione di Geraint Thomas, in risposta alla caduta di domenica, è Tom Dumoulin a vincere la crono Foligno-Montefalco con un tempo di 50'37''. Jungels al 3° posto, ottimo piazzamento invece per Vincenzo Nibali che chiude 6° e guadagna secondi preziosi su Mollema, Zakarin, Pinot e Quintana (+46'' da Nibali).

Che volo di Kiryienka, si piazza comunque 5° alle spalle di LL Sánchez

Tra i corridori partiti in mattinata, Vasil Kiryienka è quello con maggiori chance di chiudere con un bel piazzamento. Il campione del mondo a cronometro del 2015, parte forte segnando il miglior tempo nel primo e nel secondo rilevamento, ma una caduta poco prima della linea del traguardo limita i suoi sogni di gloria. Il bielorusso fermerà il cronometro con il tempo di 52’37’’, che verrà superato successivamente da Luis León Sánchez (52’17’’) che diventerà il riferimento prima della partenza dei big.

Video - Vasil Kiryenka cade nella cronometro del Giro: mantiene comunque la leadership della tappa

01:05

Riscatto per Thomas e Jungels, Formolo perde la maglia bianca

Gli sconfitti del Blockhaus vanno a tutta, da Thomas a Jungels che sono i migliori al primo intertempo, 10’40’’ per il lussemburghese della Quick Step, 2’’ meglio del gallese della Sky. Male invece Kruijswijk che dopo 9,8 km paga già 20’’ rispetto a Jungels, 30’’ di ritardo invece per Pozzovivo. Al km 28,2 i distacchi aumentano e in pochissimi riescono a tenere testa a questi tempi: pagano tutti dazio, cercano di limitare i danni Zakarin e Yates mentre vanno oltre i due minuti di ritardo Pozzovivo e Formolo. Nel finale Jungels rallenta un pochino, e viene superato da Thomas ma a primeggiare resterà il super favorito: Tom Dumoulin. Tanti gli sconfitti di giornata, è vero che la corsa si farà su Quintana e Nibali ma i vari Zakarin, Kruijswijk, Yates, van Garderen (4’16’’ al traguardo) dicono addio ai sogni di podio. Pozzovivo viene superato da Jungels nella generale, fuori dalla top 10 invece Formolo che perde anche la maglia bianca.

Geraint Thomas - Giro d'Italia stage 10 - Getty Images pub in UKxUSAxIRLxITAxESP only

Geraint Thomas - Giro d'Italia stage 10 - Getty Images pub in UKxUSAxIRLxITAxESP onlyGetty Images

Dumoulin stravince e si prende la rosa, Nibali resta 5° ma lima i distacchi: Quintana paga dazio

Tra i big il migliore in assoluto è Tom Dumoulin che dopo 9,8 km fa segnare il tempo di 10’22’’ dando 18’’ a Jungels, 20’’ a Thomas e 39’’ a Nibali. Il siciliano non sembra andare a tutta nel primo intertempo, ma guadagna ben 9’’ su Quintana, il peggiore della top 10 al primo rilevamento. Dumoulin è un treno e l’olandese continua a spingere, disintegrando il tempo di Thomas anche al secondo rilevamento facendo in pratica corsa a sé, con il solo obiettivo di conquistare la maglia rosa. In questo tratto buono il tempo di Mollema, in pratica si equivalgono Nibali e Pinot mentre Quintana continua a perdere (31’’ di ritardo del colombiano su Nibali dopo 28,2 km). Sulla linea del traguardo non c’è storia e Dumoulin vince a mani basse con il tempo di 50’37’’ (49’’ meglio di Thomas, 56’’ meglio di Jungels), ottimo piazzamento però per Nibali che arriva sì 6° a 2’07’’ di ritardo, ma con un miglior tempo rispetto a tutti gli altri big.

Nibali - Giro d'Italia stage 10 - Getty Images pub in UKxUSAxIRLxITAxESP only

Nibali - Giro d'Italia stage 10 - Getty Images pub in UKxUSAxIRLxITAxESP onlyGetty Images

Negli ultimi 10 km perde sostanza l’azione di Mollema che finirà 10’’ dietro il corridore della Bahrain Merida, e anche Pinot si arrende pagando 35’’. Il vero sconfitto di giornata, anche se era preventivabile, è Quintana che finisce 23esimo a 2’53’’, perdendo la maglia rosa. Il colombiano vede sfumare in un colpo solo gran parte del guadagnato nell’azione del Blockhaus, con Nibali che rinviene ad un più gestibile -24’’. Mancano ancora tutte le montagne, e il Giro è ancora apertissimo.

Video - Fenomeno Dumoulin: spettacolare crono dell'olandese, è lui la nuova maglia rosa

00:41

L'ordine arrivo

1. Tom DUMOULIN (SUN) 50'37''; 2. Geraint THOMAS (SKY) +49''; 3. Bob JUNGELS (QST) +56''; 4. Luis León SÁNCHEZ (AST) +1'40''; 5. Vasil KIRYIENKA (SKY) +2'00''; 6. Vincenzo NIBALI (TBM) +2'07''; 19. Thibaut PINOT (FDJ) +2'42''; 23. Nairo QUINTANA (MOV) +2'53''; 27. Domenico POZZOVIVO (ALM) +3'07''; 39. Davide FORMOLO (CDT) +4'04''

Video - Quintana perde la maglia rosa e anche il confronto con Nibali

00:36

La classifica generale

1. Tom DUMOULIN (SUN) 42h57'16''; 2. Nairo QUINTANA (MOV) +2'23''; 3. Bauke MOLLEMA (TFS) +2'38''; 4. Thibaut PINOT (FDJ +2'40''; 5. Vincenzo NIBALI (TBM) +2'47''; 6. Bob JUNGELS (QST) +3'56''; 7. Domenico POZZOVIVO (ALM) +4'05''; 13. Davide FORMOLO (CDT) 6'19''

Video - Dumoulin, che combini? Involontaria gomitata alla miss sul podio

00:26
0
0