LaPresse

Tutti i numeri del Tour: Anquetil, Merckx, Hinault e Indurain i più vincenti, Froome cerca il poker

Tutti i numeri del Tour: Anquetil, Merckx, Hinault e Indurain i più vincenti, Froome cerca il poker

Il 27/06/2017 alle 17:07Aggiornato Il 27/06/2017 alle 17:19

Froome è alla caccia del quarto Tour de France della propria carriera, successo che lo porterebbe a -1 dai primatisti Anquetil, Merckx, Hinault e Indurain. Ci sono corridori a caccia di record, Sagan vuole eguagliare il record di vittorie consecutive di Zabel nella classifica a punti mentre Quintana spera di entrare nel club dei corridori che hanno vinto tutti e 3 i Grandi Giri.

La partenza di Düsseldorf è ormai alle porte, e il favorito per la 104esima edizione del Tour de France resta sempre Froome, capace di vincere 3 volte la Grande Boucle nelle ultime 4 edizioni. Il britannico, in caso di successo, porterebbe a casa il suo 4° Tour de France, andando ad un passo dai grandissimi della storia della corsa francese. Spera di fare altrettanto Nairo Quintana che, dopo aver fallito l'assalto al Giro d'Italia, sogna di vincere il Tour per dire di aver vinto almeno una volta tutti e tre i Grandi Giri. Eddy Merckx resta il primatista assoluto nelle vittorie di tappa, Virenque detiene il primato per la classifica scalatori, Zabel per classifica a punti, anche se il tedesco è tallonato da Peter Sagan.

I più titolati: Anquetil, Merckx, Hinault e Indurain con 5 successi

Sono 4 i corridori più titolati nella storia del Tour de France. Uno dei primatisti in assoluto è il francese Jacques Anquetil che vinse 5 edizioni tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60. Il primo Tour vinto fu quello del 1957 quando arrivò a Parigi con addirittura 14'56" di vantaggio sul 2° piazzato, il belga Marcel Janssens. Nel 1958 si fermò alla 22esima tappa, nel 1959 provò la doppietta Giro+Tour, ma si classificò 2° alla corsa rosa (alle spalle di Charly Gaul) e 3° nella corsa francese. Nel 1961 ripartì il suo dominio in Francia, tanto che vinse ben 4 edizioni consecutive, l'ultima, quella del 1964, dove vinse Giro+Tour nello stesso anno, il secondo corridore a farcela dopo Fausto Coppi. Jacques Anquetil lo si ricorda ancora oggi per tantissimi altri successi, il francese fu infatti il primo corridore a vincere tutti e tre i Grandi Giri grazie al successo della Vuelta nel 1963 (in quell'anno fece doppietta Tour+Vuelta).

Jacques Anquetil

Jacques AnquetilEurosport

Altro dominatore fu il Cannibale, Eddy Merckx, che vinse 5 Tour de France tra il 1969 e il 1974: dopo quattro edizione consecutive vinte fino al 1972, decise di non partecipare all'edizione del 1973 per tentare la doppietta Giro+Vuelta, che il belga non si fece scappare. Anche Merckx riuscì nell'impresa di fare doppietta Giro+Tour nello stesso anno, impresa riuscita nel 1970, 1972 e 1974, ciclismo di altri tempi... Alla fine degli anni '70 arrivò Bernard Hinault e anche lui vinse 5 edizioni del Tour, tra il 1978 e il 1985, due volte dopo aver vinto anche il Giro d'Italia (1982 e 1985).

Bernard Hinault

Bernard HinaultEurosport

Infine ci fu il dominio di Miguel Indurain che negli anni '90 riuscì a vincere 5 edizioni consecutive al Tour de France (nel '92 e nel '93 fece doppietta con il Giro), serie positiva mai superata da nessun altro corridore (ricordiamo i 7 Tour revocati ad un certo Lance Armstrong).

1995 Tour de France Miguel Indurain

1995 Tour de France Miguel IndurainImago

Tanti i corridori che hanno fatto la storia del Tour de France, proverà ad entrare nella storia anche Christopher Froome che in caso di successo, porterà a casa il suo 4° Tour de France, andando a -1, appunto, da Anquetil, Merckx, Hinault e Indurain.

I corridori con più vittorie al Tour

Corridore Vittorie al Tour Edizione vinte
Jacques Anquetil 5 1957, 1961, 1962, 1963, 1964
Eddy Merckx 5 1969, 1970, 1971, 1972, 1974
Bernard Hinault 5 1978, 1979, 1981, 1982, 1985
Miguel Indurain 5 1991, 1992, 1993, 1994, 1995
Lance Armstrong 7* 1999, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005

*poi revocate dopo l'ammissione di aver utilizzato sostanze dopanti

Italia: 10 successi per gli italiani, l'ultimo quello di Vincenzo Nibali

Nelle 103 edizioni precedenti, sono 10 i successi italiani alla Grande Boucle. Il primo ad imporsi nella corsa francese fu Ottavo Bottecchia che dopo il 2° posto nel 1923, vinse due Tour de France consecutivi tra il 1924 (con 4 successi di tappa) e il 1925 (anche questo con 4 successi di tappa). Ci fu poi un lungo digiuno con tanti podi, tra cui quelli di Bartolomeo Aymo, Pancera, Guerra, Pesenti, Camusso, Martano e Vicini, ma nel 1938 l'Italia tornò a trionfare grazie al successo di Gino Bartali davanti a Vervaecke e Cosson (2 successi di tappa). Bartali tornò a vincere nel 1948 (7 successi di tappa, più la classifica scalatori), poi fu la volta di Fausto Coppi che vinse nel 1949 (proprio davanti a Bartali, con tre successi di tappa) e nel 1952 (5 successi di tappa). Nel 1960 a trionfare fu Gastone Nencini (senza vincere tappe) davanti al connazionale Graziano Battistini, nel 1965 fu la volta invece di Felice Gimondi (3 successi di tappa) davanti a Poulidor (record man dei podi al Tour) e Gianni Motta.

2 août 1998 : Pantani vainqueur du Tour de France

2 août 1998 : Pantani vainqueur du Tour de FranceEurosport

Altro grande digiuno fino alla riscossa di Marco Pantani che nel 1998 fece doppietta Giro+Tour (vincendo inoltre 4 tappe alla Grande Boucle). L'ultimo tra gli italiani a vincere il Tour è stato, invece, Vincenzo Nibali grazie al successo del 2014 (con 4 vittorie di tappa) davanti a Péraud e Pinot. A Fabio Aru, quest'anno, il compito di tenere alto il tricolore, a maggior ragione dopo aver vinto i campionati italiani ad Ivrea.

Video - Il grido di Fabio Aru: arrivo in solitaria per diventare campione d'Italia

02:21

Tutti i trionfi italiani

Corridore Squadra Anno
Ottavo Bottecchia Automoto 1924
Ottavo Bottecchia Automoto 1925
Gino Bartali Legnano 1938
Gino Bartali Legnano 1948
Fausto Coppi Bianchi 1949
Fausto Coppi Bianchi 1952
Gastone Nencini Carpano 1960
Felice Gimondi Salvarani 1965
Marco Pantani Mercatone Uno 1998
Vincenzo Nibali Astana 2014
Vincenzo Nibali vainqueur du Tour de France 2014

Vincenzo Nibali vainqueur du Tour de France 2014Eurosport

Merckx il Cannibale: primo nelle vittorie di tappa

Ma chi ha il record di vittorie di tappa al Tour? Neanche a dirlo è il belga Eddy Merckx con ben 34 successi di tappa in carriera. Spera, un giorno, di raggiungere tale record anche Mark Cavendish che ha conquistato 30 tappe al Tour de France, superando da poco Bernard Hinault (28). Tra gli italiani, troviamo nelle prime posizioni Gino Bartali e Mario Cipollini con 12 successi e Raffaele Di Paco con 11 vittorie.

I corridori con più successi di tappa

Corridore Successi*
Eddy Mercks (BEL) 34
Mark Cavendish (GBR) 30
Bernard Hinault (FRA) 28
André Leducq (FRA) 25
André Darrigade (FRA) 22

*in classifica ci sarebbe anche Lance Armstrong con 22 successi, vittorie però revocate dopo l'ammissione di aver utilizzato sostanze dopanti

Tour de France Eddy Merckx

Tour de France Eddy MerckxImago

Classifica scalatori: Virenque re della montagna, 7 volte maglia a pois

Due anni dopo la nascita del Tour de France, venne istituita anche la classifica scalatori, per premiare quei corridori che si mettevano in mostra durante le grandi salite della corsa francese. Il primo a vincere questa classifica fu René Pottier, per due anni consecutivi; il lussemburghese François Faber fu invece il primo straniero a portarsi a casa questa speciale classifica che diventava di anno in anno sempre più importante. Nei primi anni, la vinsero anche Giovanni Michele Gordini e soprattutto Ottavo Bottecchia che nel 1924 e nel 1925 fece doppietta Tour de France+classifica scalatori del Tour. Il primatista in assoluto è stato Richard Virenque che vinse la fatidica maglia a pois per ben 7 volte nel corso della sua carriera, nonostante non abbia mai vinto nessun Tour de France. Il corridore francese è seguito da Federico Bahamontes e Lucien Van Impe con 6 successi, tra gli italiani nell'albo d'oro abbiamo poi Gino Bartali, Fausto Coppi, Imerio Massignan e Claudio Chiappucci con due vittorie ciascuno.

I corridori più vincenti nella classifica scalatori

Corridore Classifiche vinte Edizioni vinte
Richard Virenque 7 1994, 1995, 1996, 1997, 1999, 2003, 2004
Federico Bahamontes 6 1954, 1958, 1959, 1962, 1963, 1964
Lucien Van Impe 6 1971, 1972, 1975, 1977, 1981, 1983
Virenque

VirenqueImago

Classifica a punti: Sagan vuole eguagliare Erik Zabel

Un'altra ambitissima maglia e quella verde di leader della classifica a punti. Qui il primatista è Erik Zabel che vinse per ben sei volte questa classifica, per sei anni consecutivi. Il suo record è però a rischio, con il tedesco tallonato da Peter Sagan che ha conquistato la maglia verde per ben 5 anni consecutivi nelle ultime 5 edizioni, con tre squadre diverse. Nonostante lo slovacco non sia un velocista puro, Sagan riesce sempre ad issarsi per primo in questa classifica anche senza vittorie, come nell'edizione del 2015 e del 2014. Gli altri velocisti, ad ogni inizio di Tour, diranno di voler competere per vincere delle tappe, considerando inaccessibile vincere la classifica a punti.

" Il nostro obiettivo è di vincere delle tappe e personalmente vorrei indossare la mia prima maglia gialla. Maglia verde a Parigi? Quella dipende tutto da Sagan... [André Greipel alla partenza del Tour 2016]"

I corridori più vincenti nella classifica a punti

Corridore Classifiche vinte Edizioni vinte
Erik Zabel 6 1996, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001
Peter Sagan 5 2012, 2013, 2014, 2015, 2016
Sean Kelly 4 1982, 1983, 1985, 1989

Video - La maglia gialla e quella verde all'attacco: vince Sagan, Froome è 2°

02:04

Classifica giovani: Ullrich e Schleck i più 'titolati', Quintana vuole diventare grande

Altra classifica importante è quella dei giovani, simboleggiata dalla maglia bianca. Jan Ullrich e Andry Schleck sono i corridori con più successi, tre a testa, seguiti poi da Pantani e Nairo Quintana. Da quando è stata istituita questa graduatoria, la classifica giovani è stata vinta da 29 differenti ciclisti. Di questi, 6 hanno vinto la maglia gialla nella loro carriera (Fignon, LeMond, Pantani, Ullrich, Contador e Andy Schleck), e solo in quattro occasioni il corridore che ha vinto la classifica dei giovani ha conquistato anche la classifica generale nello stesso anno: Fignon nel 1983, Ullrich nel 1997, Contador nel 2007 e Andy Schleck nel 2010 (a seguito della squalifica dello stesso Contador). A questo punto, ci prova anche Quintana che in caso di successo del Tour de France sarebbe il 7° corridore ad aver vinto tutti e 3 i Grandi Giri nella propria carriera (dopo Anquetil, Gimondi, Merckx, Hinault, Contador e Nibali).

I corridori più vincenti nella classifica dei giovani

Corridore Classifiche vinte Edizioni vinte
Jan Ullrich 3 1996, 1997, 1998
Andry Schleck 3 2008, 2009, 2010
Marco Pantani 2 1994, 1995
Nairo Quintana 2 2013, 2015
Colombia's Nairo Quintana, wearing the best young's white jersey (R) and Italy's Vincenzo Nibali, ride in the last hill during the 178,5 km fourteenth stage of the 102nd edition of the Tour de France cycling race on July 18, 2015, between Rodez and Mende,

Colombia's Nairo Quintana, wearing the best young's white jersey (R) and Italy's Vincenzo Nibali, ride in the last hill during the 178,5 km fourteenth stage of the 102nd edition of the Tour de France cycling race on July 18, 2015, between Rodez and Mende,Getty Images

Mercks il più combattivo: De Marchi l'ultimo italiano

Tra i tanti record messi a segno nella sua carriera, Eddy Mercks ha vinto per più volte anche il premio di Supercombattivo del Tour de France. Premio che gli è stato assegnato nelle edizioni del 1969, 1970, 1974 e 1975, le prime tre volte con già in tasca il Tour de France. Seguono nella classifica Bernard Hinault e Richard Virenque con tre successi per uno, per Hinault fu un po' il premio di consolazione per i Tour del 1984 e 1986 (dove arrivò 2°), per Virenque il premio per tutti i tentativi in montagna alla conquista dalla maglia a pois. Nell'albo d'oro, tra gli italiani, troviamo anche Claudio Chiappucci (2 successi nel 1991 e 1992), Felice Gimondi (1965), Massimo Ghirotto (1993) e Eros Poli (1994). L'ultimo azzurro ad imporsi è stato Alessandro De Marchi nel 2014 grazie a diverse azioni in fuga per tutto il Tour.

Alessandro De Marchi Cannondale Tour de France

Alessandro De Marchi Cannondale Tour de FranceLaPresse

I corridori con più premi della combattività vinti

Corridore Classifiche vinte Edizione vinte
Eddy Merckx 4 1969, 1970, 1974, 1975
Bernard Hinault 3 1981, 1984, 1986
Richard Virenque 3 1996, 1997, 2004

Video - Presentato il Tour de France 2017: si parte da Dusseldorf

04:30
0
0