Imago

Da 0 a 10, il Pagellone della Vuelta: Contador è leggenda, doppietta Froome e 10° podio per Nibali

Pagellone: Contador è leggenda, doppietta Froome, orgoglio Nibali

Il 11/09/2017 alle 15:01Aggiornato Il 11/09/2017 alle 22:58

198 corridori e 22 squadre. Non potevamo dare a tutti un voto, ma abbiamo provato a segnalare e a commentare i protagonisti dell'edizione 72 dellla Vuelta, sia quelli positivi che negativi. Prima (vera) doppietta Tour-Vuelta per Chris Froome, Nibali conquista l'ennesimo podio, mentre Contador riesce a salutare con un'incredibile vittoria sull'Angliru. Applausi anche per Villella e Trentin.

Eurosport Player : Guarda tutte le tappe LIVE

Guarda Eurosport

Avviso ai naviganti: il voto non viene dato solo in base al piazzamento in classifica generale. Come parametri ci sono anche le vittorie di tappa, i piazzamenti, i tentativi, lo stato di forma, la completezza della squadra ecc ecc

10 e lode ad Alberto Contador, il ciclismo in persona

La sua Vuelta non era cominciata nel migliore dei modi, con una cronosquadre discreta ma non ottima, secondi persi già alla 2a tappa a causa del ventaglio e più di 3 minuti incassati nella frazione di Andorra. In molti, al termine della 3a frazione, lo reputavano incapace di vincere, di emozionare, ormai un corridore finito. Per molti versi non si andava tanto lontano dalla realtà, ma il Pistolero ha voluto smentire tutti già dalla tappa successiva: da Alcossebre all'Angliru ha messo in serie 11 attacchi, anche in frazioni dove era difficile fare la differenza, solo per mantenere aperta la porticina di una rimonta per il podio. Sia Zakarin che Kelderman hanno dovuto faticare le famose sette camicie per stagli davanti, ma Contador è riuscito comunque a piazzare la zampata vincente con una spettacolare azione sull'Angliru che gli ha permesso di 'sparare' un'ultima volta.

Un corridore, un atleta, come pochi al mondo, capace sì di emozionare, e di trovare sempre stimoli per attaccare e ribaltare la corsa. Questa è la sintesi della sua carriera, nel bene e nel male, poiché il suo modo di correre lo ha sempre portato a spendere molto, tanto che quando non ha vinto, non è mai riuscito a piazzarsi sul podio. Il 5° posto di Madrid mantiene questo tipo di statistica: 9 Grandi Giri vinti e 9 podi: se non vince, sta fuori dalla top 3 anche a causa del suo modo di correre. Ma proprio per questo Contador ci ha fatto innamorare, ci ha fatto seguire con trepidante attesa tutte le tappe in cui figurava presente, il corridore che più ci ha ricordato il compianto Marco Pantani, nel nuovo millennio.

E Oleg Tinkov? Il russo starà rosicando, ora che lo spagnolo è riuscito a chiudere la sua carriera con la vittoria in una prestigiosa tappa come quella dell'Angliru, mostrando lo sponsor della Trek Segafredo Zanetti e non quello della Tinkoff. Grazie Alberto! Ci mancherei, e già oggi, il ciclismo ha perso un po' della sua luce.

L'addio di Alberto Contador al ciclismo

Video - Contador: "Mi sono sempre sentito un privilegiato a fare della mia passione, il mio lavoro"

01:41

Video - Vuelta 2017: Contador "Sarei stato felice anche se fossi arrivato ultimo"

02:26

Voto 10... A Chris Froome che compie la prima (vera) doppietta Tour de France+Vuelta

Video - Vuelta 2017: Froome "Era da tanto che provavo a vincere in Spagna..."

00:58

Video - Vuelta 2017: Flecha "Froome, un sucesso diverso da tanti altri"

02:10

Voto 9... Alla Vuelta di Matteo Trentin e Davide Villella

Video - Vuelta 2017: Trentin "Froome mi aveva detto che avrebbe difeso la maglia verde..."

01:00

Nel dominio di Chris Froome (che porta a casa tre maglie), c'è solo un corridore che è riuscito a togliere una classifica al britannico, Davide Villella. Il corridore della Cannondale Drapac è stato molto attivo nelle fughe, ha fatto il ragioniere nell'andarsi a prendere i punti dei GPM, ma senza strafare, rialzandosi quando doveva perché c'era la possibilità di prendere punti anche il giorno dopo e il giorno dopo ancora. In totale sono 6 i GPM di 3a categoria vinti da Villella, 4 di seconda categoria e uno di prima categoria, per un totale di 67 punti che sono sufficienti a tenere a bada Miguel Ángel López e Chris Froome. Villella diventa così il quarto italiano a conquistare questa classifica, dopo Edoardo Molinar (1935), Giuseppe Buratti (1955) e Nino Defilippis (1956).

Davide Villella - Vuelta 2017 - Imago pub only in GERxSUIxAUT

Davide Villella - Vuelta 2017 - Imago pub only in GERxSUIxAUTImago

Voto 8... Alla nuova stella, 'Superman' Miguel Ángel López

Il suo talento era già conosciuto, ma in questa Vuelta, Miguel Ángel López ha dato una conferma importante riguardo al suo potenziale. Partito in sordina, come gregario di Fabio Aru, ha corso una grandissima seconda settimana: ha vinto due tappe importanti come quelle di Calar Alto e di Sierra Nevada, tutte in quota, tutte schiantando i propri avversari (vedi Contador). Ci ha provato altre volte, ha sfiorato anche il successo a Sierra de la Pandera, ma il colombiano ha dato grande prova di se stesso, dimostrando anche di poter fare classifica generale. Nell'ultima settimana, ha pagato un po' di stanchezza, cosa però prevedibile visto l'andamento della sua stagione. Quel che è certo, è che nei prossimi anni vedremo un altro colombiano per le GC: oltre a Quintana, Uran e Chaves ci sarà anche 'Superman' Miguel Ángel López. Più in generale, tutta l'Astana si è comportata bene, dalla vittoria di Lutsenko a Alcossebre, alla conquista della classifica a squadre.

Miguel Ángel López - Vuelta 2017 stage 11 - Getty Images

Miguel Ángel López - Vuelta 2017 stage 11 - Getty ImagesGetty Images

Voto 7... All'ennesimo podio di Nibali e all'inossidabile Pellizotti

Non avrà vinto la Vuelta, ma di certo non esce sconfitto dalla corsa spagnola. Il 3° posto al Giro d'Italia aveva lasciato l'amaro in bocca, il 2° posto alla Vuelta è da applausi. Lui ci ha provato, un intenso avvio di Vuelta con la vittoria, splendida, ad Andorra, poi il calo su quelle che non sono le sue salite. La rimonta era alla portata grazie ad una importantissima crono, ma la tappa dell'Angliru lo ha messo ko, come capitato nel 2013 quando non riuscì a scavalcare Chris Horner. Questo risultato, gli porta comunque il 10° podio in carriera, cosa non da tutti, soprattutto nel ciclismo moderno.

Nibali - podium - Vuelta 2017
Nibali, Pellizotti, Angliru - Vuelta 2017 stage 20 - Imago pub not in ITAxFRA

Nibali, Pellizotti, Angliru - Vuelta 2017 stage 20 - Imago pub not in ITAxFRAImago

Voto 6... Ad una Vuelta senza l'incubo 'fair play'

Doveroso citare il fair play, dopo l'affannosa questione riscontrata al Giro d'Italia e al Tour de France. Finalmente, casi di finti 'fair play' non ne abbiamo visti, con corsa vera dall'inizio alla fine. van Garderen è caduto ad Alcossebre, ma nessuno lo ha aspettato, Froome è caduto due volte nella tappa di Antequera, ma nessuno lo ha aspettato, anzi lo hanno attaccato. Così come nell'ultima tappa di montagna, con nessun elemento del gruppo che ha atteso de la Cruz o Nibali, caduti in discesa. Ahimè, la caduta fa parte di questo sport, e i rivali non si possono fermare ad ogni soffio di vento. Il fair play, quello vero, è stato vedere Froome fare la volata nell'ultima tappa, per non 'scansarsi' nella classifica a punti. Se c'è una competizione, è giusto farla fino alla fine...

Video - Quanta fatica si fa in gruppo e in fuga? Posizioni e dispendio energetico a confronto!

03:51

Voto 5... Alla Vuelta anonima della Movistar senza Quintana, Valverde ed Amador

Marc Soler - Vuelta 2017 stage 10 - Imago pub not in ITAxFRA

Marc Soler - Vuelta 2017 stage 10 - Imago pub not in ITAxFRAImago

Voto 4... Alla terza settimana di van Garderen e Chaves

Esteban Chaves, Froome - Vuelta 2017 stage 15 - LaPresse/EFE

Esteban Chaves, Froome - Vuelta 2017 stage 15 - LaPresse/EFELaPresse

Voto 3... Alla coppia Meintjes-Modolo

Meintjes - Vuelta 2017 stage 18 - Imago pub not in ITAxFRA

Meintjes - Vuelta 2017 stage 18 - Imago pub not in ITAxFRAImago

Voto 2... Al caso Fabio Aru-Astana

Fabio Aru - Vuelta 2017 stage 9 - Getty Images

Fabio Aru - Vuelta 2017 stage 9 - Getty ImagesGetty Images

Voto 1... All'incredibile caso Barguil-Sunweb

Video - Non solo Barguil: quelli che credevano di aver vinto e invece...

01:04

Voto 0... All'attentato subito dall'Aqua Blue Sport

Video - Incendio al bus del Team Aqua Blue: "Siamo esausti ma questo non ci impedirà di provarci sempre"

01:40

Il riepilogo

Tappa 1: Nîmes-Nîmes (Francia) - cronometro a squadre di 13,7 km

Video - Vuelta 2017: la BMC domina la cronosquadre, Rohan Dennis è la prima maglia rossa

00:54

Tappa 2: Da Nîmes (Francia) a Gruissan (Francia) - 203,4 km

Video - Vuelta 2017: Lampaert sorprende i velocisti, sue tappa e maglia rossa

02:27

Tappa 3: Da Prades (Francia) ad Andorra la Vella (Principato di Andorra) - 158,5 km

Video - Grande vittoria di Vincenzo Nibali, lo squalo conquista Andorra

00:42

Tappa 4: Da Escaldes-Engordany (Principato di Andorra) a Tarragona - 198,2 km

Video - Dopo Nibali, ecco Trentin! Rivivi la sua sontuosa volata che vale la 4^ tappa

01:23

Tappa 5: Da Benicàssim ad Alcossebre - 175,7 km

Video - La fuga va in porto: Alexey Lutsenko vince la 5a tappa della Vuelta

00:45

Video - I big sulla salita di Ermita de Santa Lúcia: Froome guadagna 11" su Aru e 26" su Nibali

01:01

Tappa 6: Da Vila-real a Sagunt - 204,4 km

Video - La volata vincente di Tomasz Marczynski nella 6° tappa

01:06

Tappa 7: Da Llíria a Cuenca - 207 km

Video - Mohoric vince la settima tappa della Vuelta, i big arrivano a 8’ ma nulla cambia nella generale

01:11

Tappa 8: Da Hellín a Xorret de Catí - 199,5 km

Video - La volata è di Julian Alaphilippe: batutti Majka e Polanc sul traguado di Xorret de Calì

00:34

Tappa 9: Da Orihuela a Benitatxell - 174 km

Video - Vuelta 2017: che frullata di Chris Froome! Scatta davanti a tutti e vince alla Cumbre del Sol

01:42

Tappa 10: Da Caravaca ad ElPozo Alimentación - 164,8 km

Video - Splendido Trentin! Bellissima vittoria su Rojas dopo la fuga

01:07

Tappa 11: Da Lorca ad Observatorio Astronómico de Calar Alto - 187,5 km

Video - Rivivi l'azione vincente di Miguel Angel Lopez a Calar Alto

01:29

Tappa 12: Da Motril ad Antequera los Dólmenes - 160,1 km

Video - Bravissimo Tomasz Marczyński: doppietta da sogno ad Antequera

00:28

Video - Chris Froome cade due volte alla Vuelta e perde 20": mantiene comunque la maglia

01:04

Tappa 13: Da Coín a Tomares - 198,4 km

Video - Matteo Trentin fa triplete alla Vuelta: rivedi la sua volata vincente!

02:28

Tappa 14: Da Écija a Sierra de La Pandera - 175 km

Video - L'arrivo in salita di Sierra della Pandera: Majka di classe, Nibali prende l'abbuono

01:38

Tappa 15: Da Alcalá la Real a Sierra Nevada - 129,4 km

Video - Splendido Miguel Ángel López: primo sulla salita dell'Alto Hoya de la Mora

00:56

Tappa 16: Da Circuito de Navarra a Logroño - cronometro di 40,2 km

Video - Crono stratosferica per Chris Froome! Guarda il suo arrivo al traguardo

00:59

Video - Nibali, ottimo terzo posto nella crono di Logroño: guarda il suo arrivo

00:50

Tappa 17: Da Villadiego a Los Machucos - 180,5 km

Video - Rivedi l'azione vincente di Stefan Denfil, ai danni di Contador, sull'erta de Los Machucos

01:25

Tappa 18: Da Suances a Monasterio de Santo Toribio de Liébana - 169 km

Video - Vittoria di Armée ma che scatti tra i big: rivivi gli ultimi km di Froome, Contador e Nibali

01:42

Tappa 19: Da Caso,Parque Natural de Redes a Gijón - 149,7 km

Video - Thomas De Gendt si prende la 19a tappa: guarda la sua splendida volata

01:55

Tappa 20: Da Corvera de Asturias a Alto de l'Angliru - 117,5 km

Video - Romantico Contador: sul durissimo Angliru il Pistolero vince la sua ultima salita

00:48

Tappa 21: Da Arroyomolinos a Madrid - 117,6 km

Video - Poker di Matteo Trentin: vince anche l'ultima tappa a Madrid ma gli sfugge la maglia verde

01:24

Video - Una birra per tutto il Team Sky e il brindisi col podio: oggi si beve alla Vuelta

00:48

Video - Alberto Contador saluta Madrid per l'ultima volta

01:10
0
0