Getty Images

Trentin fa poker alla Vuelta! Contador dice addio, Froome si prende anche la maglia verde

Trentin fa poker alla Vuelta! Contador dice addio, Froome si prende anche la maglia verde

Il 10/09/2017 alle 20:27Aggiornato Il 10/09/2017 alle 21:45

Fantastico successo di Matteo Trentin che vince la volata finale della Vuelta di Spagna a Madrid. Il corridore della Quick Step Floors non riesce però a portarsi a casa la maglia verde, a causa dello sprint effettuato da Froome che si piazza 11° e resta così in testa alla classifica a punti (per 2 punti). Il britannico porta così a casa la maglia roja, la maglia verde e la maglia bianca.

Eurosport Player : Guarda tutte le tappe LIVE

Guarda Eurosport

Epilogo sulla Vuelta, con Froome che riesce a vincere anche la classifica a punti dopo aver già trionfato nella classifica combinata e, ovviamente, in quella generale. Il britannico riesce a fare doppietta Tour de France+Vuelta nello stesso anno, raggiungendo così due grandi del ciclismo come Jacques Anquetil (1963) e Bernard Hinault (1978). Se vogliamo, quella di Froome, è però la prima vera doppietta perché sia quella di Anquetil che quella di Hinault erano avvenuta a maggiore distanza di tempo, visto che la Vuelta si correva a metà stagione. Nel 1963, infatti, la Vuelta era composta da sole 15 tappe dal 1° al 15 Maggio; nel 1978 invece la Vuelta cominciò addirittura ad Aprile. Matteo Trentin, dunque, si consola con la quarta vittoria di tappa personale, la 7a in carriera nei Grandi Giri, portando così la Quick Step a quota 6 successi di tappa dopo le 5 vittorie al Giro d'Italia e le 5 vittorie al Tour de France. Non c'è Trentin in maglia verde, ma facciamo i complimenti a Davide Villella che porta invece a casa la maglia a pois di miglior scalatore della Vuelta (il quarto italiano a conquistare questa classifica dopo Edoardo Molinar, Giuseppe Buratti e Nino Defilippis). A completare il podio, oltre a Froome, ci sono Vincenzo Nibali 2° (10° podio in carriera) e Ilnur Zakarin 3°. Contador saluta il suo pubblico con un giro d'onore, anche se perde una posizione nella generale, arrivando a 7'' dal vincitore al traguardo. Poco male, sono tanti i corridori di classifica ad aver perso secondi nel finale a causa della volata, anche se nella top 10, l'unico cambio, è il sorpasso di Kelderman ai danni di Contador. Il Pistolero porta comunque a casa il premio di Supercombattivo della Vuelta...

La top 15 della generale

Corridore Squadra Tempo
1. Chris FROOME (GBR) Team Sky 82h30'02''
2. Vincenzo NIBALI (ITA) Bahrain Merida +2'15''
3. Ilnur ZAKARIN (RUS) Katusha Alpecin +2'51''
4. Wilco KELDERMAN (NED) Trek Sunweb +3'15''
5. Alberto CONTADOR (ESP) Trek Segafredo-Zanetti +3'18''
6. Wout POELS (NED) Team Sky +6'59''
7. Michael WOODS (CAN) Cannondale Drapac +8'27''
8. Miguel Ángel LÓPEZ (COL) Astana Pro Team +9'13''
9. Steven KRUIJSWIJK (NED) Lotto Nl Jumbo +11'18''
10. Tejay VAN GARDEREN (USA) BMC +15'50''
11. Esteban CHAVES (COL) Orica Scott +16'46''
12. Louis MEINTJES (RSA) UAE Emirates Team +17'41''
13. Fabio ARU (ITA) Astana Pro Team +21'41''
14. Nicolas ROCHE (IRL) BMC +22'00''
15. Sergio PARDILLA (ESP) Caja Rural Seguros +22'59''

Contador saluta il suo pubblico, Sky e Froome festeggiano con la cerveza

Prime due ore corse con tranquillità: c'è tempo per le ultime foto di questa Vuelta, per qualche chiacchiera in gruppo, per salutare Alberto Contador e per festeggiare la vittoria di Froome con tanto di birra. All'ingresso del circuito cittadino di Madrid (5,6 km), il gruppo lascia il via libera ad Alberto Contador che si fa un 'giro' in solitaria, in testa, per salutare il suo pubblico, quello di Madrid.

Video - Alberto Contador saluta Madrid per l'ultima volta

01:10

Video - Una birra per tutto il Team Sky e il brindisi col podio: oggi si beve alla Vuelta

00:48

De Marchi e Rui Costa cercano di anticipare la volata

Dal secondo giro in poi, è corsa vera perché al terzo passaggio sulla linea dell'arrivo è posto il traguardo volante che viene vinto da Matteo Trentin (4 punti), anche se il corridore della Quick Step Floors deve faticare visto il lavoro degli Sky e della volata tentata da Gianni Moscon. Una volta passato lo sprint intermedio, ecco che ci sono alcuni attacchi con Alessandro De Marchi (BMC), Alberto Rui Costa (UAE Emirates Team) e Nicholas Schultz (Caja Rural) che riescono a prendere un certo margine sul gruppo maglia roja, anche se i fuggitivi vengono ripresi ad un giro dal termine.

Video - Matteo Trentin vince l'ultimo sprint intermedio per la maglia verde

01:28

Quarta vittoria alla Vuelta per Matteo Trentin, ma Froome conserva la maglia verde

La Quick Step si mette subito a tirare, dietro ci sono anche i Lotto Nl Jumbo, la Cofidis, l'Aqua Blue Sport e i Cannondale Drapac, ma i belgi riescono a portare Matteo Trentin nella migliore posizione prima della volata: Manzin cerca di anticiparlo, ma il trentino vince quasi per distacco proprio davanti a Manzin, Andersen, Van Asbroeck e García Cortina, mentre Modolo si piazza solamente 8°. A fare la volata ci si mette anche Chris Froome che vuole conquistare anche la maglia verde, e il britannico ce la fa, piazzandosi 11° (5 punti), mantenendo così la leadership della classifica a punti per due lunghezze su Matteo Trentin.

Video - Poker di Matteo Trentin: vince anche l'ultima tappa a Madrid ma gli sfugge la maglia verde

01:24

Ordine d'arrivo

1. Matteo TRENTIN (QST) 3h06'25''; 2. Lorrenzo MANZIN (FDJ) st; 3. Søren Kragh ANDERSEN (SUN) st; 4. Tom VAN ASBROECK (CDT) st; 5 Ivan GARCÍA CORTINA (TBM) st; 8. Sacha MODOLO (UAD) st; 11. Chris FROOME (SKY) st; 22. Vincenzo NIBALI (TBM) st

Video - Contador: "Mi sono sempre sentito un privilegiato a fare della mia passione, il mio lavoro"

01:41

Video - Contador: "Questa Vuelta è l'occasione perfetta per appendere la bici al chiodo, nella mia Madrid"

00:56

La classifica generale

1. Chris FROOME (SKY) 82h30'02''; 2. Vincenzo NIBALI (TBM) +2'15''; 3. Ilnur ZAKARIN (KAT) +2'51''; 4. Wilco KELDERMAN (SUN) +3'15''; 4. Alberto CONTADOR (TFS) +3'18''; 6. Wout POELS (SKY) +6'59''; 7. Michael WOODS (CDT) +8'27''; 8. Miguel Ángel LÓPEZ (AST) +9'13''; 9. Steven KRUIJSWIJK (TLJ) +11'18''; 10. Tejay VAN GARDEREN (BMC) +15'50''; 13. Fabio ARU (AST) +21'41''

Video - Vuelta 2017: Froome "Era da tanto che provavo a vincere in Spagna..."

00:58

Video - Vuelta 2017: Alla scoperta dello "Sky bus", il futuro è adesso

04:27
0
0