Mondiali femminili 2017: impresa delle azzurre contro la Repubblica Ceca

Mondiali femminili 2017: impresa delle azzurre contro la Repubblica Ceca

Il 20/03/2017 alle 11:51Aggiornato Il 20/03/2017 alle 12:43

Dal nostro partner OAsport.it

Secondo successo in quattro incontri disputati per l’Italia a Pechino, dove sono in corso di svolgimento i i Campionati Mondiali di curling femminile 2017. La squadra azzurra, guidata dalla skip Diana Gaspari, affrontava nel pomeriggio cinese la Repubblica Ceca di Anna Kubešková, che aveva vinto le sue prime tre partite prima di perdere con la Russia.

Se le prime mani della partita erano state piuttosto equilibrate, con le ceche che si erano portate in vantaggio per 3-2 al termine della quarta, è stato il quinto end a rivelarsi decisivo per le sorti dell’incontro: le Azzurre sono infatti risucite nella rara impresa di piazzare ben cinque stone a punto, ribaltando totalemente il punteggio e portandosi avanti per 7-3. Sotto shock, le ceche hanno incassato un altro punto nella sesta mano, prima di tentare un’improbabile rimonta: 8-6 il risultato finale per Gaspari e comapagne dopo nove end.

Dopo sette sessioni di incontri, al comando della classifica troviamo la Svizzera campione in carica, condotta da Alina Pätz, ed il Canada di Rachel Homan, che hanno ottenuto quattro vittorie in altrettanti incontri disputati.

SESSIONE 6

Germania – Svezia 4-6
Danimarca – Corea del Sud 7-8
Stati Uniti – Canada 5-7
Russia – Rep. Ceca 9-7

SESSIONE 7

Cina – Corea del Sud 7-6
Rep. Ceca – Italia 6-8
Russia – Svizzera 7-12
Danimarca – Scozia 2-7

Classifica: Canada, Svizzera (4-0), Scozia, Svezia (3-1), Rep. Ceca (3-2), Italia (2-2), Corea del Sud, Russia (2-3), Cina, Germania, Stati Uniti (1-3), Danimarca (0-5)

giulio.chinappi@oasport.it

0
0