ERC

Il riassunto della giornata: Lukyanuk va fuori all’ultimo, Bouffier passa al comando in Italia

Il riassunto della giornata: Lukyanuk va fuori all’ultimo, Bouffier passa al comando in Italia
Di ERC

Il 16/09/2017 alle 23:59Aggiornato Il 17/09/2017 alle 10:50

Eurosport Player : Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Dopo aver elettrizzato i fan con la superspeciale nel centro di Roma, i piloti del FIA European Rally Championship si sono dati battaglia in una emozionante tappa sabato.

Alexey Lukyanuk aveva portato a 8"4 il margine sugli inseguitori, ma nell'ultima PS notturna andata in scena nella zona di Fiuggi è andato a sbattere provocando la rottura della ruota anteriore sinistra della propria Ford Fiesta R5, con il pezzo che è volato via lasciando il russo su tre ruote. Questo ha permetto a Bryan Bouffier di passare al comando seguito da Kajetan Kajetanowicz.

"Al via della PS6 la fanaliera si è improvvisamente spenta e vedevamo non più di 30-40 metri davanti a noi - ha spiegato Lukyanuk - Mi sono concentrato totalmente sulle note e tutto stava andando anche bene nonostante stessimo perdendo un po' di tempo. Purtroppo il mio navigatore per un attimo ha perso visibilità e mi ha dettato le indicazioni con qualche secondo di ritardo; in una curva sono arrivato troppo forte e abbiamo colpito il muretto perdendo l'anteriore sinistra. E' stato un disastro per una piccolezza, sono veramente triste e dispiaciuto per i miei sponsor, il team e i fan. Ma non ci arrendiamo".

Come detto, ora davanti abbiamo Bouffier con 7" su "Kajto", mentre Bruno Magalhães è terzo a +18"5 dalla vetta e resta il primo rivale del polacco nella rincorsa al titolo.

Quarto Grzegorz Grzyb, seguito da Łukasz Habaj, Simone Tempestini e dal leader dell'ERC Junior Under 28 Jan Černý. Stéphane Consani è ottavo, mentre suo fratello Robert si è visto penalizzare di 30' per essersi rifiutato di seguire le istruzioni dei commissari al via della PS6, lamentando problemi di sicurezza. Il francese ha discusso molto coi giudici e il ritardo ha provocato la cancellazione della prova.

Romain Dumas è nono con la propria Porsche 997 di Classe FIA RGT, seguito da Fabrizio Andolfi Jr su Fiat 124 Abarth, vettura che sta piacendo moltissimo ai fan. La Top10 viene completata da Tonino Di Cosimo con la ŠKODA della Motorsport Italia. Emma Falcón è al comando dell'ERC Ladies’ Trophy.

Giornata nerissima in casa Peugeot Rally Academy, con José Suárez fuori per incidente e Pepe López fermato nella PS4 da problemi meccanici. Albert von Thurn und Taxis è andato a sbattere nella PS3 provocandone l'interruzione, mentre Nikolay Gryazin – vincitore nella SuperSpeciale di Roma – è stato rallentato dal malfunzionamento della trasmissione. In FIA ERC Junior Under 27 Championship c'è il ritiro di Aleks Zawada per un problema meccanico.

0
0