LaPresse

Adesso è ufficiale: l'Alfa Romeo torna in F1, fornirà i motori della Sauber

Adesso è ufficiale: l'Alfa Romeo torna in F1, fornirà i motori della Sauber
Di Eurosport

Il 29/11/2017 alle 11:19Aggiornato Il 29/11/2017 alle 11:54

Il Biscione fa il suo ritorno in F1 a più di trent'anni di distanza grazie a un accordo pluriennale con il team svizzero. Sauber che otterrà la fornitura di motori (di derivazione Ferrari) e la sponsorizzazione principale. Soddisfatto Marchionne: "Un passo significativo di ristrutturazione del marchio Alfa, pronto a scrivere un nuovo capitolo della sua storia leggendaria".

Trentadue anni dopo l’Alfa Romeo torna in Formula 1. Almeno a livello di marchio. Sarà infatti lo storico Biscione di Arese a comparire come sponsor ufficiale – e come fornitore di motori – della Sauber.

Un nuova partnership tecnica pluriennale quella firmata dal gruppo Fiat con la scuderia svizzera, che già nella scorsa stagione era motorizzata Ferrari.

Ecco, giusto evidenziare come di fatto, nulla, da questo punto di vista, cambi. Il motore Alfa Romeo sarà di fatto una derivazione di quello Ferrari, come evidenziato dalla nota ufficiale diffusa dallo stesso sito della Formula 1.

Quel che conta però per Sergio Marchionne, ceo di FCA nonché presidente della Ferrari, è il ritorno di un marchio storico italiano con una cooperazione con la Sauber che passa su livelli strategici, commerciali – essendo Alfa Romeo anche nuovo sponsor principale della squadra – e tecnologici.

Queste le parole di Marchionne a riguardo: "È un passo significativo nella ristrutturazione del marchio Alfa Romeo, che tornerà in F.1 dopo un'assenza di oltre 30 anni (32 per la precisione, ndr): è un marchio storico che ha contribuito a fare la storia di questo sport, che si unirà ad altre case automobilistiche presenti in Formula 1 e che beneficerà anche della condivisione di tecnologia e know-how strategico con un partner di esperienza indiscussa come la Sauber. Gli ingegneri e i tecnici dell'Alfa Romeo, che hanno già dimostrato le loro capacità con Giulia e Stelvio, i modelli appena lanciati, avranno l'opportunità di mettere questa esperienza a disposizione del team Sauber e i tifosi dell'Alfa Romeo avranno l'opportunità di supportare una casa automobilistica determinata a scrivere un nuovo entusiasmante capitolo nella sua storia sportiva unica e leggendaria".

"Siamo lieti di dare il benvenuto all'Alfa Romeo nel Sauber F1 Team. Alfa Romeo ha una lunga storia di successi nelle competizioni motoristiche e siamo molto orgogliosi che questa azienda di fama internazionale abbia scelto di lavorare con noi per il suo ritorno al vertice del motorsport. Lavorare a stretto contatto con un produttore di automobili è una grande opportunità per il gruppo Sauber di sviluppare ulteriormente i suoi progetti tecnologici e di ingegneria. Siamo fiduciosi che insieme potremo portare l'Alfa Romeo Sauber F1 Team a grandi successi e siamo ansiosi di iniziare questa lunga e proficua collaborazione". Queste le parole di Pascal Picci, presidente del gruppo Sauber, nel comunicato ufficiale diramato dopo l'annuncio dell'accordo con Alfa Romeo e del ritorno della casa automobilistica italiana in Formula.

Video - Lewis Hamilton campione: quarto titolo, è nell'Olimpo della Formula 1

01:41
0
0