Eurosport

Formula 1, finisce l'era di Ecclestone: "Mi hanno licenziato, Chase Carey prenderà il mio posto"

Formula 1, finisce l'era di Ecclestone: "Mi hanno licenziato, Carey prenderà il mio posto"

Il 23/01/2017 alle 20:30Aggiornato Il 24/01/2017 alle 15:05

In settimana Bernie Ecclestone darà le sue dimissioni come patron del Circus, risultato dell'imminente acquisizione da parte della Libery Media, consorzio americano che farà sua la Formula 1 per una cifra vicina ai 7,5 miliardi. L'imprenditore britannico potrebbe restare nelle vesti di presidente onorario.

Formula 1 senza Bernie Ecclestone? Un’eventualità molto vicina ad avverarsi… Secondo la BBC, in settimana arriveranno le dimissioni - forzate - del patron della Formula 1 a seguito dell’insediamento della Liberty Media, consorzio americano vicino a completare l'acquisto del Circus per circa 7,5 miliardi di euro.

Con il cambio della guardia, molti saranno i cambiamenti di cui è lecito aspettarsi e per affrontare le modifiche con più serenità si è deciso di dare il ben servito ad Ecclestone che lascerebbe così l’incarico dopo 40 anni di servizio.

" Sono stato licenziato oggi, ora non mi resta che andare via. Lo considero come ufficiale, non conduco più l’azienda e la mia posizione è stata rilevata da Chase Carey. [Bernie Ecclestone ad Auto Motor und Sport]"

Non c’è ancora l’ufficialità - in realtà - di questa decisione poiché non c’è stato alcun comunicato, ma è logico pensare che per Ecclestone queste siano le ultime ore da patron. La nuova società ha proposto all’imprenditore britannico il ruolo di presidente onorario, questione però da approfondire per l’ex pilota classe ’30 che non vuole perdere la possibilità di trattare con la FIA, le squadre e mettere becco sulla questione dei diritti televisivi.

Quel che è certo è che la Libery Media non vorrà avere un solo uomo al comando, ma piuttosto un’oligarchia con diverse figure pronte a dividersi i compiti. Nella sala del comando, uno dei nomi di spicco che si fanno è quello di Ross Brawn, ex direttore tecnico di Ferrari e Mercedes.

Video - I finali più incredibili nella storia della Formula 1

01:07
0
0