AFP

Hamilton: “Ferrari più pericolosa con il caldo. Alonso? Fa bene, io proverei la MotoGP"

Hamilton: “Ferrari più pericolosa con il caldo. Alonso? Fa bene, io proverei la MotoGP"

Il 13/04/2017 alle 16:53

Dal nostro partner OAsport.it

Nella consueta conferenza stampa che precede l’inizio del week-end di gara, questa volta in Bahrain, il protagonista della prima tranche di domande dei media è stato Lewis Hamilton. L’inglese di Mercedes, dopo la vittoria di domenica scorsa in Cina, è ora leader della classifica generale in coabitazione con Sebastian Vettel, suo grande rivale nella corsa all’iride del Mondiale 2017.

Il primo pensiero è, tuttavia, per il fine settimana che si appresta ad iniziare, sul Sakhir International Circuit di Manama: “Sono molto contento di essere qui in Bahrain, mi piace correre con queste condizioni atmosferiche. Dal punto di vista fisico ho cercato di abituarmi in queste ultime giornate, andando a Dubai a partire da martedì, laddove ho fatto molta corsa in modo da essere pronto per affrontare la fatica a certe temperature“.

Si passa poi a parlare delle prospettive per la gara, ed Hamilton dimostra di temere la forza della Ferrari, e di Vettel in particolare, anche a causa delle torride condizioni previste: “Specialmente quando fa caldo, la scuderia italiana ha dimostrato di saper tenere un ottimo passo. Saranno sicuramente ancora molto vicini a noi“.

Non può mancare un pensiero per la notizia della settimana in F1, cioè il passaggio di Fernando Alonso alla Indycar per uno “shot” a fine Maggio, in occasione della disputa della 500 miglia di Indianapolis: “E’ molto bello che un pilota attuale possa fare una mossa del genere, così come accadeva più di frequente in passato. Quella è una categoria diversa, dal punto di vista degli assetti da utilizzare, le caratteristiche dei circuiti e lo sfruttamento delle gomme. Ci vorrà del tempo per adattarsi, ma sono sicuro che Fernando farà bene perché ha talento. Chi mi piacerebbe vedere al suo posto, in occasione del Gp di Monaco? Senza dubbio Jenson Button, perché è forte ed ha grande esperienza, fondamentale su quel tracciato“.

Lo stesso Hamilton, sollecitato dalla stampa, non nasconde il desiderio di svolgere due possibili future avventure extra-F1: “Al momento sono concentrato nella categoria in cui corro, ma mi piacerebbe tanto provare la MotoGp e la Nascar“.

0
0