Getty Images

Mercedes pigliatutto a Montreal: Hamilton 1°, Bottas 2°. Vettel e Ferrari giù dal podio

Mercedes pigliatutto a Montreal: Hamilton 1°, Bottas 2°. Vettel e Ferrari giù dal podio
Di Eurosport

Il 11/06/2017 alle 21:36Aggiornato Il 11/06/2017 alle 22:46

Per il terzo anno consecutivo Lewis Hamilton trionfa a Montreal, chiudendo un weekend perfetto, davanti al compagno di squadra Bottas e Ricciardo. Gara complicata per Vettel costretto dopo qualche giro a un pit stop anticipato per la sostituzione dell'alettone danneggiato a causa del contatto alla partenza con Verstappen e che chiude dopo una grande rimonta al 4° posto. 7° posto per Raikkonen.

Un weekend da leone, una gara da The Hammer. Dopo una corsa assolutamente negativo a Monaco, Lewis Hamilton si riprende con gli interessi andando a dominare il Gran Premio del Canada, settimo atto del mondiale di Formula 1 2017. In testa dal primo metro, l'inglese stravince con ben 20 secondi di vantaggio su Bottas, per una doppietta Mercedes che, solo 24 ore fa, sembrava impossibile. 10 anni Lewis trionfava per la prima volta in carriera, ora porta a casa il 56mo successo. Tanta roba per l'ormai Principe del Canada, assolutamente perfetto sia ieri che oggi.

Mercedes batte Ferrari in tutto e per tutto. Doveva essere un weekend favorevole alla Rossa, dopo il venerdi si pensava ad un dominio della SF70-H, invece Vettel e Kimi ne escono sconfitti, con le Frecce d'Argento che portano a casa la prima doppietta stagionale. Tanti problemi per le Rosse nei primi giri (Vettel rompe l'ala nel primo giro per un contatto con Verstappen), ma è comunque il ritmo che è mancato per molte fasi. Seb alla fine si consola con un quarto posto utilissimo in ottica mondiale, però questa è una corsa da analizzare nei dettagli, inspiegabile il comportamento della vettura quest'oggi. Questa è la prima gara del 2017 senza Ferrari sul podio

Dietro le Mercedes quindi un buonissimo Ricciardo, al terzo podio consecutivo. Poi, come detto Vettel, quinto e sesto la Force India di Perez e Ocon alla migliore gara della stagione. Settimo Raikkonen, anche lui con tanti problemi, chiudono la top ten Hulkenberg, Stroll e Grosjean.

E così Hamilton torna a recuperare su Vettel, che rimane davanti nel mondiale di 12 punti. Un duello fantastico, ma anche oggi è mancato il confronto ruota a ruota tra i due. Aspettiamo solo quello.

Tabellino

POSIZIONE PILOTA SCUDERIA DISTACCO
1 Lewis Hamilton Mercedes -
2 Valtteri Bottas Mercedes +19.783
3 Daniel Ricciardo Red Bull +35.297
4 Sebastian Vettel Ferrari +35.907
5 Sergio Perez Force India +40.476
6 Esteban Ocon Force India +40.716
7 Kimi Raikkonen Ferrari +58.632
8 Nico Hulkenberg Renault +1.00.374
9 Lance Stroll Williams +1 Lap
10 Romain Grosjean Haas +1 Lap

I 5 momenti della gara

- Pronti via e Hamilton rimane in testa, super partenza di Verstappen che passa tutti e va secondo, toccando l'ala di Vettel e rompendola da una parte. Terzo Bottas, poi Seb, Ricciardo e Kimi. Alla curva 3 contatto tra Grosjean e Sainz con lo spagnolo che finisce a muro, centrando in pieno anche l'incolpevole Massa. Safety Car in pista.

- Alla ripartenza Raikkonen sbaglia facendosi passare da Perez e attaccato da Ocon, mentre Seb non riesce a stare in pista e va ai box cambiando l'ala e le gomme, mettendo le supersoft e rimontando dalle retrovie. Mentre Hamilton scappa, si ferma Verstappen per un problema tecnico, regalando la seconda piazza a Bottas.

- Dal giro 18 cominciano i pit stop. Il primo ad entrare è Raikkonen, andando anche lui sulle supersoft, poi tocca a Ricciardo e Perez. Hamilton, Bottas e Ocon proseguono indisturbati fino alla tornata 32.

- Mentre le Mercedes volano, Ricciardo è terzo, poi Perez e Ocon tutti molto attaccati, mentre le Ferrari proseguono la loro rimonta. Al 42mo giro però le Rosse cambiano strategia, rientrando ai box per un'ultima fase con le ultrasoft.

- Giri da qualifica quindi per Kimi e Seb per rientrare sul gruppetto di Ricciardo e le Force India. Raikkonen però si deve rassegnare per un problema alla sua parte elettrica e rallenta, Seb lo passa e parte all'insegumento delle Force India. Il sorpasso avviene nelle ultime tornate, col tedesco che chiude quarto dietro a Hamilton, Bottas e Ricciardo.

Il tweet da non perdere

La statistica chiave

Sesta vittoria in carriera per Hamilton in Canada. In nessun altro circuito del mondiale ha vinto così tante corse.

Il migliore

Lewis HAMILTON 10 e LODE: Weekend da sogno, assolutamente perfetto. Dopo una gara da dimenticare a Monaco torna più combattivo che mai per il sesto successo della carriera in Canada. Pazzesco nei tempi con gomme usate, super nel ritmo. Arriva con praticamente 20 secondi di vantaggio sul compagno di squadra. Si rilancia nettamente in ottica mondiale.

Il peggiore

TORO ROSSO: Prima Kvyat non parte in griglia nel giro di ricognizione, poi riparte e si riprende la posizione, prendendosi la penalità dato che doveva partire per ultimo. Poi Sainz sbaglia tutto nel gruppo toccandosi con Grosjean e finendo a muro, portandosi dietro Massa. Infine il russo si deve ritirare per un problem tecnico. Insomma, nulla di buono oggi.

Video - F1 2017: tutte le vetture e i piloti che si daranno battaglia in pista

01:26
0
0