Getty Images

Dominio Mercedes: stravince Hamilton che torna in testa al mondiale! Terzo Vettel

Dominio Mercedes: stravince Hamilton che torna in testa al mondiale! Terzo Vettel
Di Eurosport

Il 03/09/2017 alle 15:21Aggiornato Il 03/09/2017 alle 16:07

Un Super Lewis Hamilton stravince il Gran Premio di Monza, tredicesimo atto del mondiale di Formula 1. Leadership del mondiale per lui, con tre punti di vantaggio sulla Ferrari. Una gara dominata dal primo all'ultimo giro. Secondo Valtteri Bottas, terzo Sebastian Vettel davanti a Daniel Ricciardo. Quinto Raikkonen.

Dominio assoluto, nient'altro da dire. In qualsiasi condizione di pista e di meteo, Lewis Hamilton è il leader assoluto a Monza, e meritatamente trionfa nel Gran Premio d'Italia, tredicesimo atto del mondiale.

Pole e vittoria per lui, gara condotta in testa dall'inizio alla fine. Si prende tutto l'inglese: grazie alla doppietta Mercedes Lewis torna in testa al campionato, con tre punti di vantaggio su Vettel.

Un trionfo della Mercedes a casa della Rossa. Per Seb è compagni non c'è stata proprio gara. Le Frecce d'Argento sono volate via in poche curve, mentre il Cavallino incassa una sonora sconfitta.

Una giornata veramente difficile per la Ferrari. Tutti sapevano quanto Monza fosse complicata, nessuno si aspettava così tanto. Vettel arriva a 36 secondi da Hamilton, in 53 giri. Troppi, oltre mezzo secondo a tornata. Ora le piste negative sono finite, ma è certo che questa Mercedes è più forte al momento, o almeno il motore, e giustamente Lewis Hamilton torna in cima al mondiale.

Incredibile gara di Daniel Ricciardo: dal sedicesimo posto al quarto, grazie ad una strategia aggressiva ma soprattutto per merito di un ritmo corsa infernale. Un gran peccato per la Red Bull, che dimostra di essere superiore alla Ferrari qui, ma per colpa della penalità si ferma fuori dal podio. Quinto Raikkonen, davanti ai buoni Ocon, Stroll e Massa. Nono Perez, chiude la top ten lo sciupone Verstappen.

E così la F1 lascia l'Europa con un nuovo leader del mondiale. La Ferrari ha perso la battaglia, la guerra è ancora lunghissima.

Il tabellino

POSIZIONE PILOTA SCUDERIA DISTACCO
1 Lewis Hamilton Mercedes -
2 Valtteri Bottas Mercedes +4.471
3 Sebastian Vettel Ferrari +36.317
4 Daniel Ricciardo Red Bull +40.335
5 Kimi Raikkonen Ferrari +60.082
6 Esteban Ocon Force India +71.528
7 Lance Stroll Williams +74.156
8 Felipe Massa Williams +74.834
9 Sergio Perez Force India +75.276
10 Max Verstappen Red Bull +1 Lap

I 5 momenti della gara

- Pronti via e Hamilton vola, secondo Ocon, Stroll, Raikkonen che passa Bottas e poi Vettel sesto. Valtteri però in poche curve torna davanti a Kimi. Dietro Verstappen recupera dalle retrovie, ma un contatto con Massa lo porta ad una foratura.

- Bottas vola nel gruppo e in poco tempo passa Stroll e Ocon, per la doppietta Mercedes. Anche Vettel risale, passando Kimi e gli altri due.

- Kimi fatica ad avere la meglio di Ocon e Stroll, e così anticipa la sosta. Poco dopo entrano anche gli altri due, con Raikkonen che passa la Williams ma non la Force India. Vettel perde media mezzo secondo a giro dalla Mercedes. Bravo Ricciardo che ritarda tantissimo la sosta, rimontando su tutti.

Il valzer dei pit stop inizia poco dopo, quello che rientra più tardi di tutti è proprio Daniel. La Red Bull è partita con le soft, al 38mo giro mette le supersoft e parte alla caccia. Esce davanti a Ocon e passa Raikkonen poco dopo.

- Vince Hamilton di una vita, poi Bottas. Terzo Vettel che riesce a rimanere davanti all'arrembante Ricciardo. Quinto Raikkonen.

Il tweet da non perdere

La statistica chiave

Il migliore

Daniel RICCIARDO: Hamilton fa gara a se, ma la Mercedes a Monza ha quasi un secondo di vantaggio su tutti. Chi invece stupisce è Ricciardo: partito sedicesimo, si ritrova ai piedi del podio di un soffio. E pensare che non è neanche partito bene....

Il peggiore

SAUBER : La gara peggiore dell'anno per loro. Ericsson e Wehrlein battagliano per tutta la corsa con quasi un giro di ritardo su tutto il gruppo. Ritardo veramente epico, inaspettato.

0
0