LaPresse

Hamilton: "Battere il record di Schumi a Monza è incredibile". Vettel: "Siamo delusi"

Hamilton: "Battere il record di Schumi a Monza è incredibile". Vettel: "Siamo delusi"
Di Eurosport

Il 02/09/2017 alle 17:54Aggiornato Il 02/09/2017 alle 21:25

Tutte le dichiarazioni a caldo dopo le qualifiche del GP d’Italia che ha visto la Mercedes del britannico staccare il miglior tempo davanti alle Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo, retrocessi in griglia di partenza per via della sostituzione della power unit.

Lewis Hamilton centra il recordi pole sotto la pioggia di Monza, salendo a 69 in carriera. Una in più di Michael Schumacher. Ecco tutte le dichiarazioni a caldo dopo le qualifiche.

Lewis Hamilton (Mercedes, primo tempo)

" È qualcosa di fantastico. Sono entusiasta. Amo l’Italia e sono felice di essere qui. So che è la terra della Ferrari, ma c’è tanto sostegno anche per noi della Mercedes. Riuscire a fare il record in questo paese bellissimo, in questo posto storico, è qualcosa di speciale. Speriamo che la gara sia asciutta, con una bella giornata italiana. Sarà dura anche per le temperature. Non mi ero reso conto di essere in pole. Arrivare a 69 è qualcosa di incredibile. "

Kimi Raikkonen (Ferrari, quinto tempo)

" Semplicemente non c'era aderenza. Non siamo riusciti a far funzionare le gomme nel modo giusto. Questo è stato il grosso problema. Le condizioni erano le stesse per tutti, abbiamo aspettato e aspettato ma questo non c'entra nulla con il risultato. Non avevo aderenza, era come andare sulle uove in curva, ma domani è un altro giorno. Ovviamente dobbiamo vedere le condizioni meteo, la posizione di partenza non è quella ideale soprattutto perché la prima curva è molto stretta. Però nelle condizioni d'asciutto andiamo meglio. Oggi siamo delusi ma dovremo andare piuttosto bene."

Sebastian Vettel (Ferrari, sesto tempo)

" Siamo molto indietro. Non avevamo la stessa aderenza rispetto agli altri o non riuscivamo a tenere il ritmo. Di certo dobbiamo analizzare il problema. Credo che gli altri avessero poco carico. Nessuno si aspettava così tanta pioggia e, comunque, prima del Q3 sembrava tutto a posto. So di avere una macchina competitiva, partire così indietro non è il massimo e siamo delusi. Ma dobbiamo giocarci al massimo la nostra possibilità in gara. Dobbiamo sgombrare la testa e sfruttare il sostegno dagli spalti."

Max Verstappen (Red Bull, secondo tempo ma diciannovesima posizione al via)

" Sono state qualifiche complicate, anche nel Q2 continuavamo a scivolare ma l’ultimo tentativo è andato bene e sono soddisfatto. "

Daniel Ricciardo (Red Bull, terzo tempo ma ventesima posizione al via)

" Il Q1 e il Q2 sono stati terribili, ma nel Q3 abbiamo preso ritmo e siamo andati vicini al tempo di Hamilton. Sono contento di aver fatto divertire i fan. "

Video - F1 2017: tutte le vetture e i piloti che si daranno battaglia in pista

01:26
0
0