Getty Images

Arrivabene: "Il Mondiale non è finito: la Ferrari lotterà fino all'ultima curva dell'ultima gara"

Arrivabene: "Il Mondiale non è finito: lotteremo fino all'ultima curva dell'ultima gara"

Il 17/09/2017 alle 16:35Aggiornato Il 17/09/2017 alle 16:37

Il team principal della Ferrari non s'arrende dopo il GP più complicato ed amaro della stagione della Ferrari in cui Vettel e Raikkonen sono usciti di pista dopo uno scontro in partenza: "Dispiace tanto per i nostri tifosi ma la macchina è veloce e i piloti competitivi: la strapa è più complicata ma non molleremo, ci potete giurare..."

" E’ solo più difficile ma non la lotta per il mondiale non è finita: prometto ai nostri tifosi che lotteremo fino all’ultima curva dell’ultima gara"

Maurizio Arrivabene dopo la domenica più nera di questo mondiale F1, quella in cui entrambe le Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen sono uscite alla prima curva scontrandosi dopo la partenza, non molla e lancia un messaggio di coraggio e grande combattività ai meccanici, ai piloti e a tutte le orde di tifosi della scuderia di Maranello che la lotta per il mondiale non è assolutamente finita. Hamilton ha sì 28 punti di vantaggio su Vettel ma con 6 GP ancora a disposizione tutto può succedere…

"Siamo dispiaciuti e delusi per i nostri tifosi, non è il risultato che ci aspettavamo. La macchina è ottima e lotteremo fino all’ultima curva dell’ultima gara. Verstappen? Non mi metto a fare discussioni di cortile con Max aspettiamo come si esprimeranno i commissari. Come sta Vettel? Sebastian la pensa come la pensiamo noi: da parte nostri dei ragazzi del reparto corse c’è tutta l’intenzione di lavorare insieme per lottare insieme e giocarci fino in fondo le nostre carte”.

Video - Vettel vs Hamilton: 7 GP per un finale da film

01:27
0
0