Ferrari S.p.A.

La Sauber chiede Giovinazzi alla Ferrari: il talento italiano debutta già in F1?

La Sauber chiede Giovinazzi alla Ferrari: il talento italiano debutta già in F1?

Il 15/02/2017 alle 11:55Aggiornato Il 15/02/2017 alle 12:02

L’infortunio sofferto da Pascal Wehrlein alla Race of Champions rischia di lasciare scoperta la Sauber durante i test invernali di Barcellona: la scuderia svizzera starebbe seriamente considerando l’ipotesi di ingaggiare Antonio Giovinazzi come terza guida.

Il mese scorso, Antonio Giovinazzi si è seduto per la prima volta al volante di una F1 testando la SF15-T di due anni fa sul circuito di Fiorano: il pilota 23enne di Francavilla è stato scelto dalla Ferrari come terzo pilota per la stagione in arrivo, secondo la filosofia pienamente condivisibile di sviluppare un talento locale nella speranza di riportare, dopo tanto tempo, un italiano al vertice del circus. Ma la stagione di Giovinazzi potrebbe rivelarsi molto più della sola pratica al simulatore e della partecipazione ai test riservati ai debuttanti, in programma in Bahrein e in Ungheria.

Pascal Wehrlein, infatti, non ha ancora pienamente recuperato dai problemi al collo derivanti dall’incidente sofferto durante la Race of Champions di Miami del mese scorso, e la sua presenza in pista per la prima sessione di test invernali a Barcellona è in dubbio: se il giovane pilota di casa Mercedes, atteso a continuare con la scuderia di Hinwill il percorso di sviluppo dopo il debutto sulla Manor della scorsa stagione, non dovesse ricevere l’ok dei medici, il team svizzero parrebbe fortemente orientato a chiedere Giovinazzi alla Ferrari.

La Sauber, infatti, non ha un terzo pilota ufficiale (ma stiamo sempre parlando di una scuderia che l’anno scorso ha dovuto fronteggiare pesanti problemi economici), e la soluzione Giovinazzi potrebbe essere ottimale per tutte le parti chiamate in causa, considerando che la stessa Ferrari l’aveva offerto ben prima che il sedile fosse occupato da Wehrlein. Il pilota italiano avrebbe la possibilità di macinare km da subito al volante di una F1 vera e accelerare così il processo di crescita e ambientamento nel circus: con il rientro di Wehrlein, la Sauber sarebbe comunque disposta a far girare Giovinazzi durante le prove libere del venerdì dei GP.

Video - Tutti i numeri della stagione 2016: Verstappen re dei sorpassi

00:59
0
0