Eurosport

Open d’Italia, Francesco Molinari gongola: “Partire bene era importante”

Open d’Italia, Francesco Molinari gongola: “Partire bene era importante”

Il 12/10/2017 alle 20:34Aggiornato Il 12/10/2017 alle 23:11

Dal nostro partner OAsport.it

Un avvio da sogno per Francesco Molinari nell’Open d’Italia 2017. L’azzurro ha mandato la platea in visibilio, chiudendo il primo giro in testa alla classifica e ponendo le basi per un’altra straordinaria impresa dopo il trionfo dello scorso anno sul percorso par 71 del Golf Club di Milano.

" Era importante partire bene sin dal primo giorno ma il passato non conta e si riparte da zero, senza tener conto di quanto è stato fatto nel 2016"
" Per me resta una grande emozione tornare qui davanti a questo splendido pubblico e domani proverò a divertirmi ancora, ripartendo da questo primo risultato importante. Non mi preoccupa l’idea di poter vincere di nuovo o gli avversari molto forti, semmai la pressione viene dal pubblico e dalle aspettative di tutti quelli che mi seguono"

Ma l’Italia si gode anche l’ottima prova di Renato Paratore, che ha chiuso il primo giro in 68 colpi ed ora è sornione al 31° posto in compagnia di altri due azzurri, Edoardo Molinari e Nino Bertasio.

" Ho iniziato bene, poi un double bogey mi ha un po’ frenato, ma mi sono ripreso in fretta e nelle ultime nove buche ho sfoderato ottime giocate chiudendo a quota -3. I tifosi mi danno una carica notevole"

Paratore non ha dubbi sul favorito per la vittoria finale: “Per me il principale candidato alla vittoria è Francesco Molinari. Io devo migliorare nella solidità del mio gioco”. Manassero, invece, non può gioire e domani dovrà impegnarsi a fondo per evitare il taglio e risalire la classifica.

" Speravo in un risultato migliore. Il campo è in condizioni perfette e migliora anno dopo anno. Molinari mi ha destato un’impressione eccellente e mi sembra in grandissima forma. Da parte mia, riparto da alcuni aspetti positivi, sarò più aggressivo"

mauro.deriso@oasport.it

Video - Il golf, lo sport preferito dagli animali... Scimmie, coccodrilli, piccioni e non solo!

01:00
0
0