Getty Images

Partenza a razzo per Francesco Molinari! L’azzurro vola al comando a -7

Partenza a razzo per Francesco Molinari! L’azzurro vola al comando a -7

Il 12/10/2017 alle 18:58Aggiornato Il 12/10/2017 alle 19:46

Dal nostro partner OAsport.it

L’equilibrio, in ogni caso, regna sovrano sul Golf Cub Milano, nel cuore del Parco di Monza, e al settimo posto, con una sola lunghezza di distanza dalla vetta, si trovano il sudafricano George Coetzee e il sudcoreano Byeong Hun An, entrambi con 65 colpi (-6), uno in meno rispetto al nutrito gruppo di atleti a pari merito al nono posto, tra cui figura anche l’italiano Andrea Pavan, strepitoso nel mettere a referto sei birdie e un solo bogey e a chiudere la tornata in 66 colpi. Con lui figurano anche l’inglese Chris Paisley, lo spagnolo Alejandro Canizares, i francesi Matthieu Pavon e Gregory Havret, lo scozzese Marc Warren e soprattutto lo svedese Alex Noren e lo spagnolo Sergio Garcia, due tra i protagonisti più attesi del torneo, che non hanno deluso le aspettative e si apprestano a lottare fino in fondo per la vittoria. Spendida anche la prova dell’amateur Stefano Mazzoli, capace di chiudere il giro in 67 colpi (-4) e di issarsi al 17° posto in compagnia di altri 13 iscritti, tra cui lo spagnolo Jon Rahm, numero 5 del ranking mondiale e favorito principale per il successo finale, autore di un round senza sbavature con 4 birdie all’attivo.

Mauro Deriso

0
0