Ducati Motor Holding S.p.A

Andrea Dovizioso da record nei test a Jerez, Marco Melandri il più veloce fra i piloti SBK

Andrea Dovizioso da record nei test a Jerez, Marco Melandri il più veloce fra i piloti SBK

Il 23/11/2017 alle 20:42

Dal nostro partner OAsport.it

Seconda giornata di test ‘misti’ tra MotoGP e Superbike sul circuito di Jerez. Al termine del mercoledì spagnolo, ci sono italiani, piloti e moto, al comando in entrambe la categorie. Nella classe regina del Motomondiale il più veloce è stato Andrea Dovizioso con il tempo di 1’37″663, mentre tra le le derivate di serie il miglior tempo è stato fatto segnare da Marco Melandri in 1’39″663.

Per le due Ducati MotoGP si è trattato dell’ultimo test del 2017. Dovi ha fatto segnare il suo tempo nel pomeriggio, precedendo lo stakanovista Cal Crutchlow (90 giri portati a termine), a un decimo, ed il compagno di squadra Jorge Lorenzo, staccato di circa due decimi. Entrambi i ducatisti si sono concentrati sulla messa a punto delle nuove componenti per il 2018. In quarta posizione Andrea Iannone, a quattro decimi da Dovizioso, seguito dalla KTM di Pol Espargaro e dall’altra Suzuki di Alex Rins, entrambi oltre il mezzo secondo di margine. La top ten, poi, è chiusa da Tito Rabat, sempre più a suo agio in sella alla Ducati, davanti a Danilo Petrucci e Jack Miller. In decima posizione l’altra KTM di Bradley Smith.

Anche oggi Franco Morbidelli è stato il miglior rookie di giornata, 11° con 1’38″923, proseguendo l’adattamento in sella alla Honda, seguito a breve distanza da Takaaki Nakagami. In casa Aprilia c’è stato un volto nuovo: l’infortunato Aleix Espargaro è stato sostituito da Eugene Laverty, che per l’occasione ha abbandonato la Superbike. Stesso discorso nel box del team Marc VDS: Thomas Luthi non è ancora in grado di guidare la sua Honda ed il suo posto è stato preso da Alex Marquez, come già accaduto la scorsa settimana per pochi giri a Valencia.

Ducati più veloce anche in Superbike. Marco Melandri è stato il migliore della giornata, staccando di circa un decimo Alex Lowes (Yamaha). L’italiano è stato l’unico a scendere in pista nel team Aruba Racing, dal momento che Chaz Davies ha sofferto le conseguenze della caduta di ieri, con un forte dolore al ginocchio che gli ha impedito di girare quest’oggi. In terza posizione, invece, troviamo Leon Camier (Honda), seguito da Xavi Forés (Ducati) e Michael van der Mark (Yamaha), che ha messo insieme ben 85 giri.

alessandro.tarallo@oasport.it

Video - Grazie Dovizioso: il pilota antidivo che ha sfiorato il Mondiale facendo innamorare l'Italia

01:22

0
0