Honda GP Ltd

Marquez spaziale in Austria: 70a pole in carriera! Dovizioso 2° davanti a Lorenzo, indietro Rossi 7°

Marquez spaziale in Austria: 70a pole in carriera! Dovizioso 2°, indietro Rossi 7°

Il 12/08/2017 alle 14:58Aggiornato Il 12/08/2017 alle 16:07

Marc Marquez si conferma il pilota più veloce e in forma del momento e dopo il successo di Brno si va a prendere anche la pole position al Red Bull Ring precedendo la coppia di Ducati ufficiali composta da Dovizioso e Lorenzo. Bene anche Petrucci in seconda fila con Viñales, terza fila per Rossi.

Che non sarebbe stato un monologo Ducati come l’anno scorso lo si era intuito già ieri ma che Marc Marquez potesse essere il più veloce ed efficace al Red Bull Ring con la sua Honda RC213V non era affatto scontato. Invece il Cabroncito ancora una volta ha stupito tutti, facendo il bello e il cattivo tempo nelle Q2 e centrando la 70a pole position della sua sfolgorante carriera. 1’23”235 il crono del Cabroncito che lo scorso anno qui chiuse solo 5° e domani invece si candida a favorito numero uno per il successo insieme a Dovizioso e Lorenzo, i due alfieri della Ducati che completano la prima fila e con la nuova avvenieristica carena ‘biplano’ ideata da Gigi Dall’Igna hanno mostrato di avere il passo e il ritmo per bissare l’impresa dell’anno scorso. Se Marquez, Dovizioso (che ha fatto segnare i propri migliori tempi con la media al posteriore) e Lorenzo ridono chi è atteso da una gara in salita è Valentino Rossi, solo 7° a quasi 8 decimi da Marquez e oltre due decimi e mezzo più lento del compagno di squadra Viñales, 4° e anche della Yamaha clienti di Johan Zarco, 6° dietro a un positivo Petrucci. Rossi scatterà dalla terza fila al fianco di Pedrosa e Crutchlow e stante queste le condizioni servirà un'impresa per salire sul podio e non vedere aumentare il gap dagli altri big in corsa per il mondiale.

Il tabellino

POSIZIONE PILOTA MARCA TEMPI
1 Marc Marquez Honda 1'23"325
2 Andrea Dovizioso Ducati +0.144
3 Jorge Lorenzo Ducati +0.386
4 Maverick Viñales Yamaha +0.519
5 Danilo Petrucci Ducati Pramac +0.545
6 Johan Zarco Yamaha Tech 3 +0.644
7 Valentino Rossi Yamaha +0.747
8 Dani Pedrosa Yamaha +0.750
9 Cal Crutchlow Honda LCR +0.789
10 Andrea Iannone Suzuki +0.950

Novità: gioca in diretta e vinci con FANTASYTEAM

I 5 momenti chiave della qualifica

  • Nella Q1 Danilo Petrucci con un brillante 1’23”754 precede Pedrosa e si prendono i due lasciapassare per l’accesso in Q2.
  • Nella Q2 Marquez fa subito capire di non voler trascinare nessuno e a farne le spese è Iannone che si becca qualche rimbrotto dal Cabroncito che striglia l’abruzzese che gli fa perdere un giro.
  • Lo spagnolo però ci mette a poco a riprendere la concentrazione e al secondo passaggio sul traguardo abbasso di quasi un secondo tutti i tempi fermando il cronometro sul tempo di 1’23”473 e rifilando distacchi abissali ai pilota Yamaha.
  • Ruggisce anche Lorenzo: con la morbida posteriore e la nuova carena biplano si piazza alle spalle di Marquez a 1’23”621 davanti anche a Vinales.
  • Ultimo minuto: Marquez ritocca di altri due decimi il proprio crono, ipotecando la pole con una gomma dura nuova mentre Dovizioso, nell’ultimo giro a disposizione, con una media al posteriore scavalca Lorenzo e si prende la seconda casella in griglia facendo segnare il crono di 1'23.379.

La statistica chiave

Marc Marquez consolida il proprio primato di pole position ottenendo la pole position numero 70, la terza consecutiva: quinta in stagione.

Il migliore

Marc Marquez: Il solito mostro. Indemoniato anche con la dura si conferma il monarca assoluto della Q2.

Il peggiore

Aleix Espargaro: In difficoltà totale il portacolori del team Aprilia ufficiale dopo la bella gara di Brno, scatterà addirittura in ottava fila con la 20a posizione in griglia.

Video - Marquez in ESCLUSIVA: "I rivali per il titolo? Vinales, Dovizioso e poi Rossi"

00:01
0
0