Getty Images

Dovizioso ci crede: "Per il Mondiale, adesso si riparte da zero"

Dovizioso ci crede: "Per il Mondiale, adesso si riparte da zero"

Il 12/10/2017 alle 11:00

Dal nostro partner OAsport.it.

Nella conferenza stampa di presentazione del GP del Giappone 2017, 15° round del Mondiale di MotoGP, è un positivo Andrea Dovizioso quello che si appresta a vivere un weekend molto importante per la sua rincorsa al titolo della classe regina. Il forlivese, reduce dalla prestazione sottotono di Aragon (7° posto), a Motegi (la prima gara del trittico Giappone-Australia-Malesia), in casa della Honda, vuole cercare un riscatto in sella alla Ducati, confidente sulle sue capacità legate alle caratteristiche della pista.

Un Mondiale che, secondo, il Dovi è ancora decisamente equilibrato con tre piloti in lizza per il risultato più importante:

" Le prossime tre gare saranno molto belle, il campionato è serrato, la lotta è ravvicinata, come se ripartissimo da zero, io, Marquez e Vinales abbiamo ancora la possibilità di lottare per il Mondiale, è ancora tutto aperto, sono molto fiducioso, con i lati positivi e negativi."

E sulle attese personali su questo tracciato il centauro italiano sottolinea.

" Siamo ancora in lotta con la Honda e la Yamaha, questo significa che abbiamo fatto un buon lavoro, sono davvero contento del lavoro che abbiamo fatto. Conosciamo gli aspetti positivi della nostra moto, ci proveremo dando il 100% e proveremo a goderci questo momento. Motegi è una buona pista per me, con questa carena crediamo di poter essere competitivi, abbiamo diverse carte da giocarci, ma il meteo sembra parecchio instabile, dobbiamo vivere giorno per giorno."

A chiosa, Dovizioso non teme il confronto con due piloti come Marquez e Vinales.

" Competere con Marquez e Vinales è stimolante, sono piloti vincenti, ma se sono qui a competere ancora con loro, nonostante sia più anziano, vuol dire che ho fatto qualcosa di buono, in battaglia sono abbastanza bravo e cercherò di vincere da qui alla fine."

Video - Marquez in ESCLUSIVA: "I rivali per il titolo? Vinales, Dovizioso e poi Rossi"

00:01
0
0