Getty Images

Le pagelle: Dovizioso da 10 e lode, bene la Honda, Rossi e Viñales bocciati

Le pagelle: Dovizioso da 10 e lode, bene la Honda, Rossi e Viñales bocciati
Di Eurosport

Il 11/06/2017 alle 15:52Aggiornato Il 11/06/2017 alle 17:34

E' tempo di dare i voti ai protagonisti del Gran Premio di Barcellona, settimo atto del mondiale della MotoGP 2017. Massimo dei voti per Andrea Dovizioso, autore di una gara perfetta sotto tutti i punti di vista. Ottima corsa della Ducati che incassa la buona prestazione anche di Lorenzo, Bautista e Barberà. La Honda ci prova ma ne esce sconfitta. Malissimo la Yamaha.

Andrea DOVIZIOSO 10 e LODE: Dopo il capolavoro del Mugello si ripete a Barcellona. Una vera impresa: usa la testa in un weekend a dir poco complicato in termini di caldo e gomme. Guardingo sino a metà gara, prende il largo al momento giusto per vincere in totale solitudine. Ora il mondiale non è più un sogno.

Marc MARQUEZ 9: Sabato è caduto qualcosa come 4 volte, in gara invece non crolla e porta a casa il massimo possibile. Le Honda erano favorite con questa caldo, ma alla fine il Cabronicito incassa questa sconfitta totale. Con le stesse gomme del Dovi prende una grossa paga, però porta a casa comunque un'ottima seconda piazza, battendo il compagno di squadra in gran forma.

Dani PEDROSA 8: Dopo l'ottima qualifica di ieri era il favorito assoluto di oggi, ne esce sconfitto sia dal Dovi che dal compagno di box. Comunque rimane attaccato al treno mondiale, anche se si dimostra forte solo in certe situazioni di pista e di temperatura. In altre condizioni gli altri ne hanno certamente di più.

Jorge LORENZO 7: Gara da tantissimi alti e bassi, ma termina in una buonissima quarta piazza che fa tantissimo morale. Parte a fionda, crolla in maniera incredibile dopo essere passato da Marquez, recupera nel finale.

YAMAHA TECH3 7: Poco da dire: col caldo e con poco grip la Yamaha 2016 è migliore di quella di quest'anno. L'anno scorso era stato l'ultimo successo di Rossi, segno che la moto dell'anno scorso era molto competitiva. A Jerez era successo più o meno lo stesso di oggi a Barcellona. Folger gareggia da fenomeno per larghi tratti, per poi venire battuto da Zarco nel finale. Comunque sono quinti e sesti, Rossi e Viñales molto più indietro.

Alvaro BAUTISTA 7: Si conferma dopo la grande gara del Mugello. La Ducati è ancora competitiva su questa pista e lui la sfrutta al meglio, togliendosi lo sfizio di stare davanti a Valentino Rossi.

Hector BARBERA' 7: Miglior risultato della stagione per lui. Vince il duello addirittura con un certo Maverick Viñales.

Danilo PETRUCCI 6: Che gran peccato! Parte e va letteralmente a schiantarsi contro Marc Marquez perdendo tante posizioni. Recupera pian piano sino ai piedi del podio. Purtroppo rovina tutto con una caduta al penultimo giro.

2017, Valentino Rossi, Yamaha, Getty Images

2017, Valentino Rossi, Yamaha, Getty ImagesGetty Images

Valentino ROSSI 5: Fatica sin da subito il Dottore, non riuscendo a recuperare praticamente nulla in partenza. Inoltre, dopo metà gara, crolla nelle prestazioni, prendendo paga dai vari Lorenzo, Bautista e Zarco che invece ne avevano ancora. L'anno scorso l'ultimo trionfo, quest'anno una desolante ottava piazza. Stessa storia di Jerez.

Andrea IANNONE 4: In qualifica non era andata così male, nel warm up c'era da sorridere, invece in gara inferno puro. Penultima piazza, davanti solo al compagno di squadra Guintoli. La moto è assolutamente non competitiva, ma sembra che manchi anche una guida che detti correttamente la direzione di sviluppo.

Maverick VIÑALES 4: Se a Jerez Rossi gli era stato dietro, oggi è lui il peggiore delle Yamaha in pista. Parte al rallentatore, chiudendo i primi giri addirittura fuori dalla zona punti. Recupera pian piano, raggiungendo la top ten all'ultimo. Prima vera difficoltà di questa stagione, gli servirà per maturare e migliorare ancora.

Video - Auto in mare e diamanti rubati: le 5 storie più folli legate al GP di Monaco

01:03
0
0