Getty Images

Pedrosa in pole davanti a Lorenzo! Male la Yamaha, Valentino Rossi solo 13mo

Pedrosa in pole davanti a Lorenzo! Male la Yamaha, Valentino Rossi solo 13mo
Di Eurosport

Il 10/06/2017 alle 14:56Aggiornato Il 10/06/2017 alle 18:30

Qualifiche stranissime in Catalunya, per il settimo atto del mondiale del mondiale della MotoGP 2017. A partire in pole domani sarà Dani Pedrosa, che si riscatta del brutto weekend del Mugello. Ducati sugli scudi: Lorenzo secondo, Petrucci terzo. Quarto un Marquez caduto ben 3 volte oggi, Aleix e Barberà. Dovizioso settimo, Viñales solo nono. Valentino Rossi fuori dalla Q2 e 13mo domani.

L'anno scorso faceva una fatica incredibile in qualifica, quest'anno già due pole. E' una grande sorpresa questo 2017 di Dani Pedrosa che, a parte un brutto passo falso al Mugello, si conferma in forma mondiale e domani sarà davanti a tutti nel Gran Premio di Barcellona, settimo atto del campionato.

Una qualifica a dir poco strana: le Yamaha sono in crisi su questa pista e con il caldo, mentre Ducati e Honda comandano. Ma se Marquez cade per ben tre volte in pochi minuti ed è sembrato spesso impiccato, Dani guida pulito e veloce, e va meritatamente in prima piazza. Secondo un grande Jorge Lorenzo: Por Fuera è l'emblema della felicità nel parterre, questa è la sua migliore qualifica stagionale. Chiude la prima fila un fantastico Petrucci, che regala il sorriso al team Pramac.

Come detto, Marc Marquez è tutt'altro che super quest'oggi: ben tre crash, di cui due in Q2. Un piccolo momento di crisi per il campione del mondo in carica, che fatica a spingere la sua Honda al limite mentre il compagno di box è in pole. Quinto un buon Aleix Espargarò, poi Barberà e Dovizioso, battuto sia da Lorenzo che da Petrucci.

Capitolo Yamaha: le uniche moto giapponesi in Q2 sono quelle di Viñales e Folger. Zarco e, soprattutto, Valentino Rossi, vengono eliminati in Q1. Problemi di grip, col Dottore che proprio fatica ad utilizzare al meglio le gomme con il caldo. Per Maverick poco meglio, nona piazza in griglia.

Un'altra Jerez? Vedremo. L'impressione è che domani le Honda possano dettare il passo. Attenzione a questo Pedrosa, che può diventare veramente un fattore importante in questo mondiale.

Tabellino

POSIZIONE PILOTA SQUADRA DISTACCO
1 Dani Pedrosa Honda -
2 Jorge Lorenzo Ducati +0.331
3 Danilo Petrucci Ducati +0.350
4 Marc Marquez Honda +0.450
5 Aleix Espargarò Aprilia +0.478
6 Hector Barberà Ducati +0.511
7 Andrea Dovizioso Ducati +0.581
8 Jonas Folger Yamaha +0.730
9 Maverick Viñales Yamaha +0.750
10 Alvaro Bautista Ducati +0.870

I 5 momenti della qualifica

- FP4 con tantissime cadute. Finiscono a terra Marquez, Barberà, Crutchlow e Pedrosa, che comunque chiude in testa le ultime libere. Bene Iannone secondo, poi Marquez, Folger e Rossi.

- Inizio Q1 con un Folger sugli scudi. Il pilota del team Tech3 piazza subito un ottimo crono, al momento inarrivabile per tutti. Viñales si piazza subito dietro a 4 decimi, poi Miller, Abraham e Pol. Rossi nelle retrovie.

- Negli ultimi secondi Zarco e Valentino Rossi attaccano, ma si fermano ad un nulla dalla qualificazione nel Q2. Rossi fuori di 40 millesimi, Zarco di 60. Si qualificano quindi Viñales e Folger per il Q2.

- Q2 che vede Jorge Lorenzo passare subito in testa, mentre cade ancora Marc Marquez. Secondo Pedrosa, poi Dovizioso.

- Ultimi secondi abbastanza frenetici: Pedrosa migliora ancora e va in testa, Petrucci chiude la prima fila. Marquez cade ancora ma chiude comunque quarto, davanti ad Aleix, Barberà, Dovizioso, Folger e Viñales.

Il tweet da non perdere

La statistica chiave

Sono ben 30 le pole in carriera per Dani Pedrosa, mentre Jorge Lorenzo partirà per la nona volta consecutiva in prima fila a Barcellona.

Il migliore

Danilo PETRUCCI: Grandissima qualifica di Lorenzo e Pedrosa, ma è giusto premiare chi spesso esagera, ma che quando tutto gli gira bene è un fenomenale manico. Parliamo di Petrux, bravissimo pilota e uno degli uomini migliori del paddock. Sfrutta al meglio la Ducati che qui era avvantaggiata dai numerosi test e si porta in prima fila con un super giro. Domani c'è anche lui per le posizioni che contano. Attenzione però al degrado gomme, verò tema della corsa.

Il peggiore

Valentino ROSSI: Poco da dire, nulla di buono quest'oggi. La condizione di forma non è ottimale, la Yamaha qui funziona male, domani c'è bisogno veramente di un miracolo.

Video - Auto in mare e diamanti rubati: le 5 storie più folli legate al GP di Monaco

01:03
0
0