Yamaha MotoGP

Rossi: "Jerez sorpresa negativa, c'è ancora molto da lavorare"

Rossi: "Jerez sorpresa negativa, c'è ancora molto da lavorare"

Il 18/05/2017 alle 18:19Aggiornato Il 18/05/2017 alle 20:09

Il pilota di Tavullia parla poi del suo amico Nicky Hayden: "Ho parlato con un mio amico dottore e mi ha spiegato che situazione fin dal primo momento era difficile. E' un grandissimo ragazzo"

Arriva il weekend di Le Mans e i piloti affrontano la consueta conferenza stampa di presentazione del GP.

Valentino Rossi: "Non ci aspettavamo un risultato così brutto"

" Il weekend a Jerez è stata una sorpresa negativa, non ci aspettavamo un risultato così brutto dopo le prime tre gare. E' positivo che sono ancora avanti in classifica, ma dobbiamo lavorare molto per capire come mai abbiamo faticato così tanto. Speriamo qui di avere un buon feeling con le gomme, il meteo si prevede brutto. Ci aspettiamo la pioggia e sarà un test importante."

Un pensiero, poi, per il suo amico Nicky Hayden, che sta lottanto in ospedale.

" E' stata una bruttissima notizia quella ricevuta ieri. Nelle prime ore è stato difficile rendersene conto. Ho parlato con un mio amico dottore e mi ha spiegato che situazione fin dal primo momento era difficile. E' un grandissimo peccato perché è stato un grande pilota, un campione del Mondo, sempre al vertice ma soprattutto un grandissimo ragazzo. Sono ancora scioccato, rimane una grande tristezza. L'ho praticamente visto crescere: è un grande pilota, un grande avversario e una grande persona sempre positiva. Speriamo bene, anche se la situazione è difficile. Sembra una cosa assurda, ma andare in bici per la strada è pericolosissimo. C'è appena stato l'incidente di Scarponi. Per me non è un caso e bisognerebbe stare tutti più attenti, sia chi va in bici che chi va in macchina."

Marc Marquez: "In passato faticavamo, ma ora la moto è diversa"

" A Jerez è stata una grande sorpresa, non è stato uno dei weekend migliori ma sono riuscito a lottare per la vittoria fino alla fine. Sono contento del risultato e dei test successivi. Ora vedremo qui a Le Mans, in passato abbiamo faticato ma ora la moto è diversa e proveremo a fare del nostro meglio. Il circuito mi piace, il podio sarebbe un buon risultato. "
" Hayden lo conosco dal 2008, è sempre stato molto carino con me. In Australia ho passato tanto tempo con lui ed è stato molto bello. Ci siamo divertiti tanto. Come ha detto Valentino è davvero molto triste perché è una cosa che non ti puoi mai aspettare, visto che prendi tanti rischi con le moto. Auguro ogni bene a lui e alla sua famiglia."

Jorge Lorenzo: "E' stato un brutto periodo, ora sono più a mio agio"

" Arrivo qui con un ottimo umore, è sempre stata un'ottima pista per me dove ho avuto ottimi risultati. E' una pista magica. Negli anni scorsi la Ducati qui è andata bene, ma dobbiamo vedere come sarà l'aderenza del nuovo asfalto. Inoltre c'è da capire il meteo. E' stato un periodo difficile, che mi è sembrato molto lungo, perché non sono abituato a stare così dietro. Ma non mi sono arreso, sto iniziando a capire il potenziale della moto e come migliorare. Ora mi sento più a mio agio. Il podio? Tutto è possibile, bisogna solo avere la mente sgombra e pensare al risultato."

Video - MotoGP Jerez, la presentazione del GP 2017: Rossi cerca la 500a vittoria della Yamaha

01:18
0
0