LaPresse

Mondiali paralimpici 2017: altre 5 medaglie per l'Italia che brilla a Città del Messico

Mondiali paralimpici 2017: altre 5 medaglie per l'Italia che brilla a Città del Messico

Il 07/12/2017 alle 12:12Aggiornato Il 07/12/2017 alle 12:14

Dal nostro partner OAsport.it

Continua la cavalcata vincente del squadra italiana di nuoto paralimpico ai Mondiali 2017 di Città del Messico (2-7 dicembre). Gli azzurri hanno arricchito il loro già notevole bottino di altre 5 medaglie (3 ori, 1 argento ed 1 bronzo) confermandosi terza nazionale del medagliere della rassegna iridata avendo totalizzato 15 ori, 9 argenti ed 8 bronzi (32 medaglie). Numeri davvero impressionanti.

La prima a porre il proprio sigillo è stata Alessia Scortechini nei 100 farfalla s10. L’azzurra con il crono di 1’10″39 (passaggio ai 50 metri di 32″73) si è imposta davanti alla spagnola Isabel Yinghua Hernandez Santos (1’11″59). Da segnalare la squalifica della cinese Yi Chen in questa gara. E’ stato poi il turno di Monica Boggioni nell’atto conclusivo dei 50 stile libero s4 nei quali l’atleta dell’AICS Pavia Nuoto ha dominato letteralmente la scena fino dall’inizio chiudendo la propria prova con il tempo di 38″79, nuovo record dei campionati. Sensibilmente più distanziate la padrona di casa Miranda Herrera (42″97) e la cinese Jiao Cheng (43″03).

Non poteva mancare all’appuntamento coi metalli pregiati la fenomenale Carlotta Gilli, non smettendo mai di stupire. La giovanissima nuotatrice della Rari Nantes ha fatto suoi anche i 200 misti sm13 non dando alcuna chance alle avversarie di giocarsela per l’oro. Prima fin dai 50 metri, la Gilli ha messo in mostra una determinazione ed un’acquaticità fuori dal comune vincendo in 2’25″92 e precedendo di 7″48 l’americana Colleen Young e di 13″56 l’iberica Ariadna Edo Beltran. Le altre due medaglie sono arrivate dal settore maschile con il nostro Federico Morlacchi argento in 1’01″41 nella finale dei 100 farfalla s9 alle spalle del greco Dimosthenis Michalentzakis (1’00″44) e da Vincenzo Boni, bronzo nei 50 stile libero s3, in 46″71 nella gara vinta dal cinese Wenpan Huang (38″81), autore del nuovo record del mondo, davanti al messicano Diego Lopez Diaz (39″70) ed al nostro portacolori.

Il medagliere dopo la quinta giornata di gare

RANK NPC TOTAL
1 China 25 13 8 46
2 United States 20 15 12 47
3 Italy 15 9 8 32
4 Brazil 15 9 7 31
5 Belarus 10 6 1 17
6 Spain 9 12 19 40
7 Mexico 6 11 11 28
8 Colombia 6 2 1 9
9 Germany 3 6 2 11
10 Norway 3 3 2 8
11 Greece 2 6 8 16
12 Kazakhstan 2 3 1 6
Poland 2 3 1 6
14 Czech Republic 2 2 3 7
Sweden 2 2 3 7
16 Argentina 1 4 5 10
17 France 1 3 1 5
18 Republic of Korea 1 3 0 4
19 Iceland 1 2 2 5
20 Hungary 1 1 3 5
21 Turkey 1 0 1 2
22 Cuba 1 0 0 1
Cyprus 1 0 0 1
India 1 0 0 1
25 Vietnam 0 3 2 5
26 South Africa 0 2 0 2
27 Egypt 0 1 2 3
Estonia 0 1 2 3
Slovakia 0 1 2 3
30 Finland 0 1 0 1
IPA 0 1 0 1
32 Israel 0 0 4 4
33 Belgium 0 0 3 3
Chile 0 0 3 3
35 Lithuania 0 0 2 2
36 Croatia 0 0 1 1
Ecuador 0 0 1 1

giandomenico.tiseo@oasport.it

Video - Pellegrini: “È bello vedere i giovani interessati al nuoto. Ho portato questo sport nel futuro”

02:22
0
0