Vicepremier russo Mutko: "Pronto a dimettermi se necessario"

Vicepremier russo Mutko: "Pronto a dimettermi se necessario"

Il 07/12/2017 alle 14:13Aggiornato Il 07/12/2017 alle 14:28

Uno dei principali indiziati della promozione di doping di stato aveva ricoperto il ruolo di Ministro dello Sport

Il vice primo ministro russo, già ministro dello sport, Vitaly Mutko ha detto di essere pronto a dimettersi dal suo incarico da un momento all'altro, se "fosse necessario". Una dichiarazione che arriva sulla scia della decisione del Cio di escludere la squadra russa russa dalle Olimpiadi invernali del 2018 di PyeongChang, di bandire Mutko dalle manifestazioni olimpiche nella sua veste ufficiale e di introdurre alcune altre restrizioni per quanto riguarda gli altri ufficiali olimpici e sportivi russi. "Non è una priorità al momento", ha detto ai giornalisti. "Ma sono pronto a farlo in qualsiasi momento, se fosse necessario".

0
0
Ultimi video