Getty Images

Italia, parte la caccia all’Olanda; oranjes molto “azzurre”, tanta Serie A in campo

Italia, parte la caccia all’Olanda; oranjes molto “azzurre”, tanta Serie A in campo

Il 27/09/2017 alle 16:54

Dal nostro partner OAsport.it

Serve l’impresa per volare in semifinale e continuare a sognare le medaglie. La vigilia dell’Italia agli Europei 2017 di volley femminile è un misto di tensione con la convinzione però che davvero si può sconfiggere l’Olanda Non battiamo le oranjes da 6 anni, nelle ultime stagioni con Guidetti ci hanno massacrato ma questa volta la musica può cambiare, la bestia nera può essere abbattuta, il tabù può essere infranta. Bisognerà davvero superarsi contro le vicecampionesse d’Europa e quarte alle Olimpiadi di Rio 2016: rispetto a quei risultati manca soltanto il CT ma le giocatrici sono praticamente le stesse, un autentico squadrone che sulla carta parte favorito contro questa Italia.

Le azzurre che scenderanno in campo a Baku (Azerbaijan) conoscono benissimo le avversarie non solo perché le hanno affrontate più volte nelle ultime stagioni ma anche perché tante di loro giocano in Italia. Partiamo da Laura Dijkema, palleggiatrice titolare a Novara con cui ha vinto lo scudetto, brava al servizio e con palla sopra alla testa è sempre perfetta, occorrerà metterla in difficoltà. In squadra con lei c’era Celeste Plak che con la Nazionale non è titolare ma dà dei cambi importanti all’opposto Lonneke Sloetjes. Yvon Belien è una centrale determinante a muro, l’abbiamo vista nelle ultime due stagioni tra Piacenza e Modena, ora si trasferirà al Bursa. Robin De Kruijf dovrebbe essere la sua compagna di reparto (se recupera) e a Conegliano ha giganteggiato. Passato in Italia anche per il martello Anne Buijs che nel 2014 disputò la finale scudetto con Busto Arsizio.

Video - Un anno dopo: l'Italvolley fa sognare ed è ancora argento olimpico

06:16
0
0