Eurosport

Paola Egonu carica l'Italia: “Dipende solo da noi, possiamo rompere il tabù medaglia"

Egonu carica l'Italia: “Dipende solo da noi, possiamo rompere il tabù medaglia"

Il 26/09/2017 alle 12:35Aggiornato Il 26/09/2017 alle 14:20

Dal nostro partner OAsport.it

Paola Egonu, schiacciatrice azzurra impegnata nella fase finale degli Europei di Volley femminile in Azerbaigian, ha rlasciato un’intervista a “La Gazzetta dello Sport“, in cui ha parlato degli obiettivi dell’Italia, entrata tra le prime otto del Vecchio Continente, dopo aver vinto il proprio Girone.

La 18enne nativa di Cittadella ha siglato oltre 25 punti a partita finora, oltre un set a gara: “La cosa su cui bisogna lavorare è il ritmo, che non è stato il nostro solito, ma abbiamo superato insieme le difficoltà che abbiamo incontrato. Io devo lavorare sulla battuta perché non ho trovato molta continuità“.

Ora le sfide saranno tutte da dentro o fuori: “Deve uscire fuori il nostro gioco. Il mio obiettivo è di essere utile al gruppo, ma è il risultato che fa la differenza, non il mio tabellino. Il riposo sarà fondamentale per recuperare Lucia Bosetti e Monica De Gennaro, ma anche per mettere benzina nel serbatoio“.

Sognare non costa nulla e l’oro continentale manca all’Italia dal 2009: “Ci sono i presupposti ed il potenziale per arrivare molto lontano. Ora tocca solo a noi tramutare in risultato l’enorme lavoro fatto quest’estate. Sta a noi rompere questo digiuno“.

roberto.santangelo@oasport.it

0
0