Eurosport

Playoff Scudetto: Busto Arsizio e Firenze vincono l’andata degli ottavi

Playoff Scudetto: Busto Arsizio e Firenze vincono l’andata degli ottavi

Il 30/03/2017 alle 23:47Aggiornato Il 30/03/2017 alle 23:48

Dal nostro partner OAsport.it

Iniziati i Playoff Scudetto della Serie A1 di volley femminile con l’andata di finale degli ottavi di finale: Conegliano e Casalmaggiore attendono di scoprire le loro rivali nei quarti dove sono già certi gli accoppiamenti Novara-Scandicci e Bergamo-Modena.

Busto Arsizio ha espugnato il campo di Monza per 3-1, facendo un importante passo in avanti verso i quarti di finale: ora per passare il turno gli basteranno vincere almeno due set nel ritorno casalingo in programma lunedì sera al PalaYamamay. Le Farfalle sono soltanto alla metà del loro tour de force, dopo aver abbattuto Casalmaggiore nella semifinale d’andata di CEV Cup due giorni fa, in attesa del ritorno in programma sabato sera.

Le ragazze di Mancarelli sono state brave ad avere la meglio in un finale tirato di primo set dove le brianzole, salvatasi all’ultima giornata e alla prima partecipazione ai playoff, hanno avuto anche l’occasione per chiudere. La formazione di Delmati ha poi vinto il secondo parziale ma è crollata in seguito sotto i colpi di una formazione più rodata ed esperta, nonostante le tante partite ravvicinate.

Partita mostruosa di Brayelin Martinez (25 punti, 3 muri) nella serata in cui Valentina Diouf è stata tenuta a riposo in vista del match di ritorno con Casalmaggiore. Doppia cifra per la sua sostituita Anthi Vasilantonaki (14) e per le centrali Beatrice Berti (11, 5 muri) e Federica Stufi (10). A Monza non sono bastate la solita Haley Eckerman (17) ed Edina Begic (14), con Berenika Tomsia che si è spenta nel corso della partita (12).

Prestazione strepitosa di Firenze che ha rifilato un secco 3-0 a Bolzano. Le toscane, alla prima apparizione nei playoff, regalano una notte da sogno al Mandela Forum e ora sono a solo un set dalla qualificazione ai quarti di finale. Le sudtirolesi dovranno invece imporsi con il massimo scarto davanti al proprio pubblico e giocarsi il tutto per tutto nell’eventuale golden set di spareggio.

Firenze ha dominato la partita a muro (13 stampatone di squadra) e ha avuto la capacità di chiudere il primo set ai vantaggi, mettendo così in difficoltà le rivali sottorete. Top scorer la centrale capitana Raffaella Calloni (14 punti, 4 muri) affiancata nel ruolo da Laura Melandri (5 muri). Doppia cifra per tutte le attaccanti: Indre Sorokaite (13), Odina Bayramova (14) e Stephanie Enright (12). Dall’altra parte della rete non è bastata una super Michelle Bartsch da 19 punti, e le 11 marcature di Valeria Papa.

Video - Dal Brasile del volley alla Mercedes, le 10 squadre migliori del 2016

01:47
0
0