Eurosport

Tim Hague non ce l'ha fatta: il pugile muore due giorni dopo essere andato al tappeto

Tim Hague non ce l'ha fatta: il pugile muore due giorni dopo essere andato al tappeto

Il 19/06/2017 alle 15:32Aggiornato Il 19/06/2017 alle 15:43

Il mondo della boxe piange il 34enne canadese Tim Hague: fatale il ko nell'incontro con Adam Braidwood di sabato scorso.

Addio a Tim Hague: il match contro Adam Braidwood, in un gala organizzato al Center d'Edmonton, è stato l'ultimo per il pugile 34enne canadese. Ex combattente di Ufc, 120 chili per 1 metro e 93, è stato messo ko a più riprese: l'ultima volta gli è stata fatale. La caduta violenta sul ring ha causato danni irreversibili al cervello del pugile che è stato ricoverato in ospedale per due giorni in coma, oggi la notizia della morte.

Hague era al suo quarto incontro (una vittoria e tre sconfitte, l'ultima fatale) da pugile professionista: dal 2006 al 2016 si era cimentato nelle MMA, dove aveva disputato ben 34.

Video - Muhammad Ali, "Una leggenda dello sport che resterà per sempre"

00:54
0
0