Allsport

Delusioni da cancellare

Delusioni da cancellare
Di Eurosport

Il 15/11/2007 alle 17:48Aggiornato

Venerdì e sabato Viadana e Treviso saranno impegnate nella seconda giornata di Heineken Cup: dopo le due sconfitte nelle partite d'esordio le due italiane vanno ora a caccia di punti

Dopo l'esordio amaro coinciso con le sconfitte contro Biarritz e London Irish, Viadana e Treviso provano a tornare in corsa in Heineken Cup: i mantovani voleranno in Scozia per affrontare venerdì i Glasgow Warriors, mentre i campioni d'Italia affronteranno sabato in casa i francesi del Perpignan.

Sarà un impegno molto duro quello del Viadana, che affronterà, in terra nemica, una squadra che è 17a nel ranking europeo: il quindici di Jim Love può comunque contare su una discreta dose di fiducia conquistata dopo la sconfitta di misura contro i francesi del Biarritz Olympique nella partita di apertura, una gara in cui i giallo-neri hanno sfiorato l'impresa, giocando quasi alla pari contro una delle formazioni più ostiche sul panorama europeo. I Glasgow Warriors vengono invece dalla sconfitta per 33-31 sul campo dei Saracens di Matias Aguero, grazie alla quale hanno conquistato comunque un punto nella classifica del gruppo 4.

Per Viadana tornerà a disposizione il capitano Kaine Robertson, che ha pienamente recuperato dall'infortunio muscolare che lo ha colpito due settimane fa. Matt Harvey guarderà invece la partita dalla tribuna.

Nel Gruppo 1, il Benetton Treviso ospiterà il Perpignan al Comunale di Monigo. I francesi sono reduci dalla vittoria casalinga contro i Dragons per 23-19 e si trovano in 13a posizione nel ranking europeo. I campioni d'Italia partono, purtroppo, da sfavoriti; i precedenti fra le due squadre, infatti, parlano chiaro: nella scorsa stagione, Treviso e Perpignan si sono incontrate per due volte, entrambe risolte in favore dei transalpini.

Il gruppo trevigiano è ancora afflitto da problemi di infortuni: oltre ai soliti Lucchese e Sutto, i veneti dovranno fare a meno di Picone, Heidtmann, Labuschagne, Ceccato e Borboni. Arbitro dell'incontro sarà l'inglese Andrew Small, coadiuvato dai connazionali Dave Pearson e Ashley Reay.

0
0