Reuters

Il Leinster vola in cima all'Europa

Il Leinster vola in cima all'Europa
Di Eurosport

Il 23/05/2009 alle 21:11Aggiornato

Il Leinster fa sua l'Heineken Cup, che continua a parlare irlandese dopo il successo dello scorso anno del Munster: Brian O'Driscoll e compagni battono 19-16 gli inglesi del Leicester Tigers al Murrayfield di Edinburgo

E' del Leinster la Heineken Cup 2009: la Champions League del rugby finisce nelle mani della formazione guidata da Michael Cheika che nell'atto conclusivo della manifestazione ha avuto la meglio per 19-16 sugli inglesi del Leicester Tigers, che schieravano in campo dal primo minuto il nostro Martin Castrogiovanni.

Vince alla grande team di Brian O'Driscoll che supera di misura gli inglesi al termine di una partita combattuta, giocata da due formazioni molto tese, con i Tigers che pagano la fatica dell'ultimo mese di battaglie e il Leinster che sfrutta al meglio la qualità offensiva dei propri trequarti. La vittoria arriva grazie ai calci perfetti di Sexton, al drop di O'Driscoll e alla meta di Whitaker che va a incidere sul risultato quando Leicester sembrava poter vincere. Poi arriva il piazzato decisivo di Sexton che chiude il match e manda il Leinster e l'Irlanda in visibilio.

Nell'albo d'oro della massima competizione europea il Leinster infatti succede ad un'altra rappresentativa del trifoglio: quella del Munster che trionfò appena un anno fa. E con il Sei Nazioni conquistato, l'Irlanda fa conto pieno a livello continentale.

'Ho giocato in questa squadra negli ultimi dieci anni e mi sono divertito in ogni singolo momento - confessa Brian O'Driscoll, il leader carismatico dell'Irlanda e della squadra campione d'Europa anche per club -. Amo il Leinster, vincere l'Heineken Cup era il nostro obiettivo principale a inizio stagione e ci siamo riusciti. Era un trofeo che volevo fortissimamente prima della fine della mia carriera e non avrei potuto raggiungerlo se non con l'aiuto di questo fantastico gruppo, che io considero miei amici".

0
0