Eurosport

Questa volta Treviso si prende la vittoria

Questa volta Treviso si prende la vittoria
Di Eurosport

Il 10/12/2011 alle 16:47Aggiornato Il 10/12/2011 alle 17:05

Il Benetton Treviso vince la sua prima gara in Heineken Cup in questa stagione contro il Biarritz: 30-26 il risultato del match di Monigo. Partita in cui i trevigiani erano sopra anche di +15 ma nel finale c'è stato da soffrire

Treviso questa volta ce la fa: dopo aver solamente sfiorato la vittoria contro gli Ospreys (26-26), finalmente arriva il primo successo in questa stagione di Heineken Cup per il Benetton, che supera per 30-26 i baschi del Biarritz e tiene vive, addirittura, le proprie speranze di qualificazione ai quarti del torneo continentale di rugby.

    Brutta figura per il Biarritz che si conferma in un momentaccio sia in campionato che in coppa e ora guarda all'Italia come sua "bestia nera": i due volte finalisti di Heineken Cup (nel 2006 e nel 2010), infatti, lo scorso anno avevano perso con gli Aironi. Questa volta il ko arriva a Monigo contro Treviso.

    I ragazzi di Franco Smith cominciano con il piede giusto, mettendo sotto i rivali nella prima mezz'ora: la prima meta del match arriva al 16, quando Michele Rizzo trova il varco porta in vantaggio i suoi, dopo averne segnata un'altra viziata da in avanti. L'uno-due arriva dopo quattro minuti, grazie a una maul avanzante che premia l'azione decisiva di Robert Barbieri. 20' sul cronometro e 14-0 Benetton.

    In maul anche la meta della reazione dei baschi, assegnata poi a Taele, dopo il benestare del Tmo. La quarta segnatura dell'incontro corrisponde alla terza dei padroni di casa, però, bravi e fortunati a sfruttare l'ennesima ruck veloce, e a portare oltre la linea l'ovale con Corniel Van Zyl. Prima del fischio finale del primo tempo però arriva la marcatura di Bosch, che fissa il risultato sul 21-12.

    Il bonus non è un miraggio per i trevigiani, ma Cittadini passa male a Nitoglia e non si concretizza. E' il momento della concretezza e Burton non si tira indietro: due calci e il vantaggio diventa di +15.

    Il Biarritz prova a reagire però e al 59' Traille trova un varco dove nessuno placca e arriva al centro dei pali, riaprendo il match. Monigo si stringe attorno al Benetton che vede il proprio vantaggio scemare sino a un risicato + 1 (27-26) dopo la quarta meta francese con Lesgourgues. Peyrelonge sbaglia il calcio del sorpasso, Burton realizza quello della sicurezza. Alla fine ad alzare le braccia al cielo sono i ragazzi di Smith, per la prima volta in stagione in Heineken.

    La palma di migliore in campo va a Corniel Van Zyl: "All'inizio abbiamo giocato molto bene, all'inizio del secondo tempo abbiamo perso un po' la concentrazione. Poi abbiamo finito bene e ora si può festeggiare. Quando si sono avvicinati abbiamo pensato potesse ripetersi la mancata vittoria nel finale con gli Ospreys. Fortunatamente non è stata così. Abbiamo lavorato bene in touche, sia io che Zanni, soprattutto all'inizio. Le palle vicino alla linea di meta hanno fatto la differenza oggi. E' un gruppo equilibrato, noi giochiamo una partita alla volta. I quarti di finale sarebbero una cosa enorme, c'è ancora qualche speranza ma pensiamo di gara in gara".

    CLICCA SUI LINK SOTTO LA FOTO PRINCIPALE PER SAPERE LE ULTIME NEWS DI RUGBY!

    0
    0