LaPresse

Questa volta niente sorprese: Italia piegata all'Olimpico dalla Francia per 40-18

Questa volta niente sorprese: Italia piegata all'Olimpico dalla Francia per 40-18

Il 11/03/2017 alle 16:25Aggiornato Il 11/03/2017 alle 19:44

Parisse festeggia il suo 125° cap con una meta; la Francia fatica ma rimonta, gli azzurri rimangono attaccati alla partita ma non riescono a ribaltarla di nuovo. E nel finale i Galletti chiudono la pratica, centrando anche il punto di bonus, lasciando gli azzurri a bocca asciutta. 4° ko in 4 partite e zero punti in classifica.

Non è sempre domenica e non è sempre Twickenham. Se la partita dell'Inghilterra era stata quella della grande invenzione di O'Shea e dello staff tecnico azzurro, all'Olimpico contro la Francia va di scena uno spartito diverso. Più "normale" e anche meno positivo, non nella prima parte di match, quando l'Italia si porta avanti nel punteggio. Purtroppo però gli azzurri pagano la fisicità degli avversari, sbagliano tanti placcaggi e rendono inutile il lavoro fatto fino a quel momento, anche se il compito dei Galletti è reso complesso dal lavoro certosino svolto da Parisse e compagni per tutta la durata del match. E' proprio il capitano, alla sua 125a presenza in azzurro, a sbloccare il risultato; poi la rimonta dei francesi, che però non riescono a scappare via nel punteggio se non a fine partita, quando Picamoles e Dulin centrano il punto di bonus per i Galletti. Gli azzurri chiudono con due mete ma pochi sorrisi. Dopotutto sono 4 sconfitte in 4 partite.

Video - Meta Parisse contro la Francia: Munari loda il lavoro di Canna

00:39

La cronaca:

C'è grande curiosità nel vedere quale sia la tattica adottata dall'Italia contro i francesi, ma non c'è nemmeno il tempo per studiare le formazioni e l'Italia è già in vantaggio. Merito di un'invenzione di Canna per Parisse, che festeggia nel modo migliore il suo cap n. 125 in azzurro. Lo stesso Canna non trasforma, ma non poteva esserci inizio migliore. La Francia si ridesta e all'8' centra i pali con Lopez. E' batti e ribatti: al 16' arriva una nuova chance per Canna, che questa volta non sbaglia e rimette gli azzurri sul +5. Attenzione ai Galletti però: l'arbitro O’Keeffe annulla una meta francese, ma arrivano comunque tre punti dal calcio del solito Lopez. L'Italia appena sbaglia è punita: ecco quindi Fickou andare a segno indisturbato al 21' per il +5 francese (13-8). Il risultato si muove nuovamente 10 minuti più tardi, quando Lopez risponde nuovamente a Canna dalla piazzola. Il problema è che al 34' Lopez trasforma di nuovo: si va al riposo sul 16-11 per la Francia.

Al ritorno in campo Lopez trova subito un calcio che dà il vantaggio oltre al bonus ai francesi. L'Italia soffre e cerca di tenere in difesa, ma i Galletti sembrano essersi definitivamente sbloccati. Al 49' infatti arriva la seconda meta, firmata da Vakatawa e realizzata da Lopez. Al 57' Bronzini è autore di un'ottima iniziativa solitaria: sembra meta, ma la palla rimane sollevata. La Francia ci terrebbe a conquistare il bonus e nel finale spinge sull'acceleratore: Picamoles centra la meta al 67', Ben Arous ci va vicino al 72', al 77' ci pensa Dulin. Quattro mete Francia e pratica conclusa. All'80' Esposito strappa un sorriso agli azzurri, con la meta che di fatto manda i titoli di coda.

Il tabellino:

ITALIA: 15 Edoardo Padovani, 14 Angelo Esposito, 13 Michele Campagnaro, 12 Luke McLean, 11 Giovanbattista Venditti, 10 Carla Canna, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse (c), 7 Simone Favaro, 6 Abraham Steyn, 5 Dries van Schalkwyk, 4 Marco Fuser, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lovotti. Panchina: 16 Tommaso D’Apice, 17 Sami Panico, 18 Dario Chistolini, 19 George Biagi, 20 Maxime Mbanda, 21 Giorgio Bronzini, 22 Tommaso Benvenuti, 23 Luca Sperandio

FRANCIA: 15 Brice Dulin, 14 Noa Nakaitaci, 13 Rémi Lamerat, 12 Gaël Fickou, 11 Virimi Vakatawa, 10 Camille Lopez, 9 Baptiste Serin, 8 Louis Picamoles, 7 Kévin Gourdon, 6 Fabien Sanconnie, 5 Yoann Maestri, 4 Julien Le Devedec, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado (c), 1 Cyril Baille. Panchina: 16 Christopher Tolofua, 17 Uini Atonio, 18 Eddy Ben Arous, 19 Paul Jedrasiak, 20 Bernard Le Roux, 21 Antoine Dupont, 22 Francois Trinh-Duc, 23 Yoann Huget Arbitro: Ben O’Keeffe (Nuova Zelanda)

I punti: 3' meta Parisse (I), 8' calcio Lopez (F), 16' calcio Canna (I), 19' calcio Lopez (F), 21' meta Fickou (F), tr. Lopez (F), 28' calcio Canna (I), 34' calcio Lopez (F); 44' calcio Lopez (F); 49' meta Vakatawa (F), tr. Lopez (F); 67' meta Picamoles (F), tr. Lopez (F); 77' Dulin (F), tr. Lopez; 80' meta Esposito (I), tr. Canna (I)

Video - Sei Nazioni 2017, Italia-Francia 18-40, gli highlights

02:33
0
0