Getty Images

I favoriti della Coppa del Mondo: Lotta tra Kraft e Prevc? Stoch, Tande e Wellinger gli outsider

I favoriti della Coppa del Mondo: Lotta tra Kraft e Prevc? Stoch, Tande e Wellinger gli outsider

Il 15/11/2017 alle 11:00Aggiornato Il 15/11/2017 alle 14:54

Dal nostro partner OAsport.it

Eurosport Player : Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Venerdì, con la prova di qualificazione da Wisla, prenderà il via la Coppa del Mondo 2017-2018 di salto con gli sci. Una stagione importante, che ovviamente sarà caratterizzata dalle Olimpiadi, ma non solo. Come di consueto, a cavallo tra dicembre e gennaio si svolgerà la Tournée dei Quattro Trampolini tra Germania e Austria, mentre poche settimane dopo ci saranno anche i Mondiali di volo con gli sci, proprio a precedere l’appuntamento a Cinque Cerchi di Pyeongchang 2018. Andiamo a vedere chi sono i favoriti per la conquista della Sfera di Cristallo e di conseguenza anche per affrontare l’intera stagione da protagonisti.

Partiamo dal detentore del titolo Stefan Kraft, che lo scorso anno è riuscito a togliersi una soddisfazione importante. Per quanto visto specialmente nella seconda parte di stagione, quando ha inserito le marce alte, un successo meritato che se possibile ha spostato ancora più in alto l’asticella per tutti. L’austriaco è stato semplicemente impressionante, soprattutto quando le competizioni si sono spostate sui trampolini di volo, dove ha palesato una perfezione tecnica inarrivabile per tutti gli altri, quantomeno in quel periodo. A 24 anni il suo palmares sta iniziando a prendere forma in maniera più definita e questa stagione potrebbe essere importantissima per lui e per la sua carriera, considerando anche le Olimpiadi.

Video - Stephan Kraft vince il pre-Olimpico di Pyeongchang

01:29

Lo sfidante numero uno per la Coppa del Mondo potrebbe essere Peter Prevc, che viene da un periodo avaro di risultati. Lo sloveno è caduto nella prima gara della scorsa stagione quando stava quasi dominando e da quel momento non è più tornato ad essere l’atleta comodamente vincente dell’inverno 2015-2016, quando ha conquistato la Coppa ottenendo successi in lungo e in largo. Durante l’estate si è focalizzato sulla scelta dei materiali mettendo in secondo piano ai risultati e ora dovrebbe aver trovato la quadratura del cerchio in vista delle gare dell’inverno. Se in forma e a posto tecnicamente, potrebbe essere un osso duro anche per lo stesso Kraft su tutte le tipologie di trampolino. La speranza è quella di rivederlo sui livelli di due anni fa.

Video - Un super-salto da 140.5 metri: Domen Prevc vince la prima gara stagionale

00:54

Alle spalle di questi due atleti mettiamo il polacco Kamil Stoch e il norvegese Daniel Andre Tande, anche se le loro storie sono completamente diverse. Il primo, che ha già vinto la Coppa del Mondo in passato, è tornato ad altissimi livelli lo scorso anno quando ad un certo punto sembrava addirittura il favorito per la conquista della classifica generale di Coppa dopo aver vinto la Tourneée dei Quattro Trampolini, mentre il secondo ha dimostrato a sprazzi di valere le primissime posizioni, anche se il suo rendimento è crollato nel finale di stagione, quando ha incontrato diverse difficoltà tecniche. Hanno le doti per fare bene, e lo stesso Tande potrebbe aver acquisito maggior sicurezza nei propri mezzi grazie all’esperienza dell’inverno 2016/2017, quando si è trovato per la prima volta ai vertici della disciplina con quella costanza.

Video - Kamil Stoch vince la Tournée dei Quattro Trampolini

02:11

Un altro atleta molto interessante, complice anche l’assenza di Severin Freund nella squadra tedesca, è Andreas Wellinger. Completo dal punto di vista atletico e tecnico, nel finale della scorsa stagione potrebbe aver finalmente lasciato il limbo in cui era rimasto un paio d’anni per sbocciare in maniera definitiva trovando la maturità agonistica. Deve confermarsi a quei livelli e soprattutto deve riuscire a stabilizzare le proprie prestazioni nell’arco di 4 mesi per ambire alla Coppa del Mondo. Inseriamo nella lotta, pur con qualche credenziale in meno, Michael Hayboeck, Maciej Kot e Markus Eisenbichler, che sono attesi al salto di qualità definitivo per passare dalle posizioni attorno alla quinta piazza a quelle potenzialmente da podio a fine stagione. Potrebbe esserci curiosità per il giovane Domen Prevc, che lo scorso anno si è rivelato in maniera definitiva al mondo: la sua stagione, però, partirà in salita, dato che non è stato convocato dalla nazionale slovena per le gare di Wisla.

Video - Andreas Wellinger infrange il muro dei 230 metri sul nuovo trampolino di Oberstdorf

01:13

gianluca.santo@oasport.it

0
0