AFP

Roger Federer, il momento magico continua: battuto Berdych, è semifinale con Kyrgios

Federer, il momento magico continua: battuto Berdych, è semifinale con Kyrgios

Il 30/03/2017 alle 23:47Aggiornato Il 31/03/2017 alle 09:11

Lo svizzero si impone sul ceco in tre set (6-2 3-6 7-6) al termine di un match ricco di emozioni e raggiunge un traguardo che non tagliava dal 2011. Roger Federer continua a godersi la sua seconda giovinezza e ora sfiderà Nick Kyrgios, che ha battuto Alexander Zverev.

Il momento magico di Roger Federer continua. Lo svizzero centra la 17esima vittoria dell’anno (contro una sola sconfitta) superando in tre set Tomas Berdych a Miami e conquistando così la semifinale in un torneo in cui non arrivava così lontano dal 2011.

Primo set fantastico di Federer

Federer gioca splendidamente il primo set, ottenendo il break in apertura e poi gestendo al meglio il ritmo del gioco fino al 6-2 che lascia immaginare l’ormai consueta passeggiata ai danni del ceco (che non vinceva un singolo set contro Roger da Dubai 2014). Lo svizzero però nel secondo parziale comincia a sbagliare qualcosina, permettendo a Berdych di trovare la fiducia giusta per attaccarlo, come avviene puntualmente nell’ottavo game, quando Federer commette un paio di errori di troppo concenendo alla fine il break con una steccata.

Roger Federer - Miami Masters 2017

Roger Federer - Miami Masters 2017AFP

Berdych riporta quindi il conto dei set in equilibrio chiudendo il secondo 6-3. Ciò che succede poi nel terzo parziale ha dell’incredibile. Federer infatti si porta avanti di il break al sesto gioco, salendo poi 5-2 con il servizio: la partita sembra finita, ma Berdych non si arrende e con tre game praticamente perfetti rimette in equilibrio il match contro un Roger ormai in riserva d’energie.

Un finale da infarto (soprattutto per Berdych...)

Si arriva quindi al tie-break, con Berdych che obiettivamente sembra più pimpante, ma sbatte contro i suoi stessi fantasmi. Con un gran lungolinea il ceco sale 6-4, ma poi si spegne: Federer rimonta 6-6 col servizio e si prende a sua volta un match-point con l’ace; la tensione a questo punto elimina Berdych, che sembra servire con le pietre al posto delle palline: prima a metà rete, seconda in mezzo al corridoio e in un lampo Federer è in mezzo al campo a festeggiare una vittoria magari ottenuta in maniera meno brillante rispetto ai recenti (fantastici) standard, ma pur sempre un successo preziosissimo in un match che si era complicato fin troppo.

Federer ora affronterà Nick Kyrgios, uscito vincitore dalla sfida dei "giovani talenti" con Alexander Zverev, mentre dall’altra parte del tabellone l’Italia è pronta a emozionarsi con il duello tra Fabio Fognini e Rafa Nadal. Questo Masters di Miami sta diventando veramente un torneo eccezionale…

Video - Australian Open: Federer-Berdych, gli highlights

02:19
0
0