Getty Images

Pouille troppo forte per Lorenzi, quanta fatica per Wawrinka e Nadal

Pouille troppo forte per Lorenzi, quanta fatica per Wawrinka e Nadal
Di Eurosport

Il 19/04/2017 alle 18:07

Secondo turno fatale per Paolo Lorenzi, ultimo azzurro che era rimasto in gara a Montecarlo. Wawrinka e Nadal la spuntano nel terzo e decisivo set, con fatica. Ottima la prima per Andy Murray.

Paolo Lorenzi – ultimo italiano rimasto in gara a Montecarlo - è uscito di scena al secondo turno. Il 35enne senese, numero 37 Atp, reduce dai quarti di Marrakech, ha ceduto per 6-2 6-4, in un’ora e 22 minuti di gioco, al francese Lucas Pouille, numero 17 della classifica mondiale e 11esima testa di serie.

Dopo un primo set senza storia con il nativo di Grande Synthe a dettare legge, Lorenzi – autentico beniamino del pubblico per quella sua propensione a non mollare mai – saliva 4-1 nel secondo parziale per poi farsi inesorabilmente rimontare dal tennista francese, che recuperava il break di svantaggio con autorità e si aggiudicava così il match facendo calare i titoli di coda sulla spedizione azzurra a Montecarlo. Non è bastato il cuore di "Paolino", Pouille troppo forte per l'azzurro al momento.

Wawrinka distratto ma vittorioso

Esordio vincente per Stan Wawrinka a Montecarlo: lo svizzero, numero tre del ranking e del seeding, ha battuto in tre set il ceco Jiri Vesely, numero 54 Atp, con il punteggio di 6-2, 4-6, 6-2 in un'ora e 24' di gioco. Non ha destato una grande impressione il finalista di Indian Wells, per sua fortuna le sue distrazioni e quel passaggio a vuoto nel secondo set non gli sono costate il passaggio del turno. Prossimo avversario per il trionfatore dell’edizione del 2014 l'uruguaiano Pablo Cuevas, numero 27 Atp e 16/a testa di serie. Sarà sfida inedita perché tra i due non ci sono precedenti.

Murray in scioltezza

Esordio con vittoria anche per Andy Murray che dopo un mese di stop per un problema al gomito è rientrato a Montecarlo battendo in due set il lussemburghese Gilles Muller, numero 28 Atp, con il punteggio di 7-5, 7-5. Successo d’esperienza per un Murray sicuro e controllato, in fase ascendente, ancor più di quello che reciti il punteggio. Al terzo turno il numero uno al mondo affronterà la testa di serie numero 15, lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas.

Battaglia Nadal-Edmund

Dopo oltre 2 ore e 18 minuti di gioco la testa di serie numero 4 del torneo Rafa Nadal si sbarazza del tennista britannico Kyle Edmund e accede al terzo turno a Montecarlo: sembrava una passeggiata di salute per il maiorchino, ma dopo il 6-0 rifilato all'avversario nel primo set Rafa perdeva il secondo set 5-7 e doveva sudare sette camicie per imporsi nel terzo e decisivo set, il tutto per merito di un Edmund solido da fondo campo che rispondeva colpo su colpo a Nadal dopo un primo set di totale confusione. 6-4 il risultato dell'ultimo parziale, ma quanta fatica per il nove volte campione qui a Montecarlo. Ci attendiamo un innalzamento del suo livello di tennis nei prossimi turni. È il tedesco Alexander Zverev ad attendere ora lo spagnolo al terzo turno.

I risultati di giornata

[3] S. Wawrinka b. J. Vesely 6-2 4-6 6-2
[9] T. Berdych b. [PR] T. Haas 3-6 6-1 6-4
[6] D. Thiem b. R. Haase 6-2 6-3
[13] P. Carreno Busta b. K. Khachanov 6-4 6-4
[14] A. Zverev b. F. Lopez 6-0 6-4
[1] A. Murray b. G. Muller 7-5 7-5
[5] M. Cilic b. [WC] J. Chardy 6-3 6-0
[15] A. Ramos-Vinolas b. [Q] C. Berlocq 6-2 6-2§
[4] Nadal b. Edmund 6-0 5-7 6-4

Video - Australian Open: Lorenzi-Troicki, gli highlights

02:43
0
0