Getty Images

Troppo Zverev per Seppi: l'altoatesino si ferma subito al 1° turno

Troppo Zverev per Seppi: l'altoatesino si ferma subito al 1° turno

Il 17/04/2017 alle 14:17Aggiornato Il 17/04/2017 alle 14:24

Il giovane tedesco non ha problemi nel superare un Seppi decisamente lontano dai suoi giorni di forma migliore: 6-1, 6-2 in poco più di un'oretta a favore della testa di serie numero 14.

Sulla carta era un primo turno complicato, e così si è dimostrato anche sul campo. Nessuna impresa per Andreas Seppi, che in tabellone principale grazie a una wild card, si è dovuto rendere piuttosto nettamente al giovane Alexander Zverev.

Il tedesco, testa di serie numero 14 del tabellone, non ha avuto problemi nel gestire un Seppi ben lontano dalla forma dei giorni migliori e un po’ in crisi di risultati dopo il buon exploit australiano di inizio anno. Parla chiaro il punteggio, con un netto 6-1, 6-2 in poco più di un’oretta che ha visto Zverev praticamente sempre in controllo della partita.

Le speranze azzurre restano così nelle mani di Fabio Fognini (impegnato più tardi con Carreno Busta) e Paolo Lorenzi, anche lui opposto a un iberico, ovvero Marcel Granollers.

Gli altri

Partenza facile-facile per Cuevas con un perentorio 6-3, 6-0 a Troicki, mentre Bautista-Agut deve sudare più del previsto per far fuori il georgiano Basilashvili: la testa di serie numero 12 del tabellone passa solo per 7-5 al terzo set. Bernard Tomic è invece nettamente steso da Schwartzman col punteggio di 6-1, 7-6.

0
0