Getty Images

Kyrgios è più forte: Paolo Lorenzi esce di scena al secondo turno

Kyrgios è più forte: Paolo Lorenzi esce di scena al secondo turno

Il 10/08/2017 alle 07:20Aggiornato Il 10/08/2017 alle 08:13

Dal nostro partner OAsport.it

Si conclude al secondo turno l’avventura di Paolo Lorenzi (n.38 ATP) nel Masters 1000 di Montreal (Canada). L’azzurro è stato sconfitto dall’australiano, n.24 del mondo, Nick Kyrgios con il punteggio di 6-2 6-3 in 1 ore 3 minuti di partita. Rispettati, dunque, i pronostici con Kyrgios che ha dominato la scena grazie ad un tennis più adatto al cemento nordamericano ed a un servizio assai efficace (10 ace). Con questo successo il talentuoso giocatore “Aussie” si proietta agli ottavi di finale dove incontrerà in una sfida di grandissimo interesse la testa di serie n.4 Alexander Zverev.

Nel primo set dopo un iniziale fase di equilibrio il 22enne di Camberra cambia marcia nel quarto game strappando il servizio all’azzurro e andando avanti 4-1. Un vantaggio destinato a dilatarsi per l’enormi difficoltà di Paolino di ottenere i punti con la seconda di servizio e, nello stesso tempo, riuscire ad impensierire l’avversario nei suoi turni in battuta: appena due punti in tutta la frazione per il senese. Ne consegue il secondo break dell’ottavo gioco che chiude il parziale 6-2 in 29′.

Nel secondo set la musica non cambia ed è sempre l’australiano a condurre le danze. La maggiore potenza nei colpi da fondo ed un tennis più variegato consentono a Nick di ottenere il break nel terzo game, portandosi in vantaggio nello score 4-1 e gestendo l’incontro a proprio piacimento. Lorenzi riesce a crearsi una chance per controbreakare il rivale nel settimo gioco ma viene prontamente annullata dalla solita convincente prestazione al servizio di Kyrgios. Scampato il pericolo il n.24 del mondo conclude la sfida sul 6-3.

0
0