LaPresse

La entry list: sei azzurri in tabellone, Vinci costretta alle qualificazioni. Serena Williams c'è

La entry list: sei azzurri in tabellone, Vinci costretta alle qualificazioni. Serena Williams c'è

Il 06/12/2017 alle 15:07Aggiornato Il 06/12/2017 alle 17:16

Dal nostro partner OAsport.it

Manca poco alla fine dell’anno ma per il tennis è già tempo di pensare alla stagione 2018. Nella mattinata di oggi sono state rilasciate le entry list dell’Australian Open, il primo Slam del prossimo anno (15-28 gennaio), ovvero l’elenco dei giocatori che hanno accesso al tabellone principale. La classifica presa in considerazione è stata quella di lunedì 4 dicembre, ma i ranking sono comunque fermi da qualche settimana, ovvero dalla fine dei tornei dei circuiti ATP e WTA. Tra uomini e donne, la pattuglia italiana è abbastanza scarna, potendo contare solo su sei presenze.

In campo maschile sono 104 i giocatori aventi diritto all’accesso nel tabellone principale. Il cut-off, però, è stato posto a 100 dal momento che quattro giocatori usufruiranno del ranking protetto. La testa di serie numero 1 sarà Rafael Nadal (per la quarta volta), mentre la 2 Roger Federer. Il torneo vedrà il ritorno in campo di tanti big, autentiche mine vaganti del tabellone: Stan Wawrinka (al momento al numero 9), Novak Djokovic (12), Andy Murray (16), Kei Nishikori (22) e Milos Raonic (24). Quattro, invece, gli italiani in tabellone: Fabio Fognini (27), che sarà dunque testa di serie, Paolo Lorenzi (43), Thomas Fabbiano (73) e Andreas Seppi (86). Fuori di poco, dunque, Marco Cecchinato (110), che accederà al torneo di qualificazione, la cui entry-list verrà rilasciata lunedì 18 dicembre. Saranno otto le wild-card, alcune già assegnate.

In campo femminile, invece, sono 108 (cut-off 107) le giocatrici aventi diritto all’accesso diretto nel tabellone principale. Le teste di serie numero 1 e 2 saranno Simona Halep e Garbiñe Muguruza, ma spicca la presenza di Serena Williams, attualmente al numero 21. L’americana, dopo aver dato alla luce la piccola Alexis Olympia lo scorso 2 settembre, è tornata agli allenamenti ed ha l’obiettivo puntato sullo Slam australiano. La sua posizione nel tabellone potrebbe scombinare i piani di molte. Dopo le polemiche della scorsa stagione, poi, Maria Sharapova (60) non avrà bisogno di alcuna wild-card. Passando alle azzurre, sono solo due le presenze: Camila Giorgi (79) e Francesca Schiavone (92), che non ha alcuna intenzione di ritirarsi ma anzi continuerà a giocare. L’Australian Open, al contrario, sarà l’ultimo Slam della carriera di Roberta Vinci, che però è rimasta fuori dalla entry list di poche posizioni, undici per l’esattezza. La tarantina dovrà dunque affrontare le qualificazioni: difficile, infatti, che ci saranno 11 forfait.

alessandro.tarallo@oasport.it

Video - La Top 5 dei colpi della finale tra Roger Federer e Rafa Nadal

02:39

0
0